Roma-Shakhtar Donetsk, probabili formazioni: nuova chance dal 1′ per Mayoral

Negli ottavi di Europa League i giallorossi ospitano gli ucraini. Fonseca si affida ancora allo spagnolo bomber di coppa, a secco da sei turni in campionato ma in gol nelle gare col Braga

di Redazione, @forzaroma

Dopo la vittoria di misura con il Genoa, la Roma si rituffa sull’Europa League. Nell’andata degli ottavi di finale la squadra giallorossa ospita lo Shakhtar Donetsk, che nel turno precedente ha eliminato il Maccabi Tel Aviv (fischio d’inizio giovedì 11 marzo alle ore 21). Squadra ostica quella ucraina, retrocessa dalla Champions e al secondo posto in campionato, a quattro punti di distanza dalla Dinamo Kiev capolista: Fonseca la conosce bene, avendola allenata prima di arrivare nella capitale.

Per la partita dell’Olimpico il tecnico portoghese non avrà a disposizione gli infortunati Veretout e Dzeko, oltre a Ibanez, prossimo al rientro ma ancora non al meglio. Possibile che contro lo Shakhtar Fonseca si presenti con Pau Lopez in porta e il trio formato da Mancini, Smalling e Kumbulla in difesa. A centrocampo Cristante potrebbe affiancare Villar, con Diawara in panchina. Sulla fascia sinistra si rivede Spinazzola, a destra confermato Karsdorp, mentre nel tridente offensivo ci saranno Pellegrini, Mkhitaryan e Mayoral. Un’altra occasione per l’attaccante spagnolo, a secco da sei gare in campionato ma in gol in entrambe le sfide con il Braga. L’ex Real Madrid, a quota 5 in Europa, è il capocannoniere di coppa della Roma.

LaPresse

Nello Shakhtar Donetsk ci saranno pochi cambi rispetto alla vittoria contro l’Olimpik nell’ultima giornata, che ha riportato il sereno tra gli arancioneri dopo il doppio ko con Zorya e Agrobiznes Volochysk. Senza gli infortunati Stepanenko e Malyshev, Luis Castro ritrova il mediano Alan Patrick, squalificato nell’ultimo turno di campionato ma pronto al rientro per far coppia con Maycon, e schiera dal 1′ Kryvtsov e Solomon, entrambi in panchina lo scorso sabato. Il primo agirà in difesa in tandem con Vitao, davanti al portiere Trubin e con Dodò e Matvienko sugli esterni. L’israeliano sulla trequarti insieme a Marlos e Taison, a sostegno dell’unica punta Junior Moraes.

Roma-Shakhtar Donetsk, le probabili formazioni

 

ROMA (3-4-2-1): Pau Lopez; Mancini, Smalling, Kumbulla; Karsdorp, Villar, Cristante, Spinazzola; Pellegrini, Mkhitaryan; Mayoral. Allenatore: Paulo Fonseca.

SHAKHTAR DONETSK (4-2-3-1): Trubin; Dodò, Kryvstov, Vitao, Matvienko; Maycon, Alan Patrick; Marlos, Taison, Solomon; Junior Moraes. Allenatore: Luis Castro.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy