Roma-Gladbach 1-1 tra le polemiche: l’arbitro Collum regala un rigore al 94′. Zaniolo non basta – FOTO

Roma-Gladbach 1-1 tra le polemiche: l’arbitro Collum regala un rigore al 94′. Zaniolo non basta – FOTO

I giallorossi derubati nel finale di una vittoria ormai fatta: l’arbitro Collum vede un tocco di mani di Smalling ma l’inglese colpisce nettamente con il volto. Inutile il gol di Zaniolo

di Marco Prestisimone, @M_Prestisimone

Collum nega alla Roma la vittoria sul Borussia Moenchengladbach. L’arbitro regala un rigore clamoroso ai tedeschi al 93’ con i giallorossi in vantaggio per 1-0: Smalling colpisce nettamente la palla con il volto ma l’arbitro vede un braccio che non esiste e Stindl sigla l’1-1 finale. Nel primo tempo la Roma era andata in vantaggio al 32’ con Nicolò Zaniolo. La Roma sale a 5 punti, con Wolfsberger e Basaksehir a 4 e Gladbach a 2.

ZANIOLO CON DEDICA – Nel primo tempo la novità non è il modulo ma la posizione di Gianluca Mancini, che gioca mediano al fianco di Veretout, con Pastore alla seconda partita consecutiva (stavolta da trequartista alle spalle di Dzeko). Sotto una pioggia battente la prima occasione è per Kluivert, che si fa murare la conclusione. Dopo comincia il monologo del Gladbach che ha nella traversa di Bensebaini (dopo una spinta di Fazio) il punto più alto. Poi fino alla mezz’ora arrivano solo alcune conclusioni fuori dallo specchio del figlio d’arte Thuram e di Neuhaus. I tifosi tedeschi, con tamburo e fumogeni, evidentemente non sequestrati al momento dei controlli, si fanno sentire e non smettono di cantare fino al momento di Zaniolo. Il numero 22 salta sul calcio d’angolo di Veretout e di testa batte Sommer: esplosione dell’Olimpico ed esultanza con le dita alle orecchie come per dire “non sento le critiche”. È di ieri sera la polemica con Capello che ha consigliato al talento dell’Inter Esposito “di non seguire la strada di Zaniolo”. Una frase poco gradita anche alla mamma e all’agente, che in giornata hanno replicato. È lo squillo che sveglia la Roma, che poi si rende pericolosa prima della fine del primo tempo con due iniziative di Spinazzola.

BEFFA – Nel secondo tempo la Roma riparte dal primo tempo: Veretout e Mancini fanno un lavoro super in mezzo al campo e l’ex Fiorentina è anche uno dei più bravi a mandare in verticale Dzeko e Kluivert. Proprio dai piedi del bosniaco nascono i primi pericoli della ripresa, con una conclusione ribattuta dalla difesa e poi con l’assist per il tiro di Veretout che spaventa Sommer. La pioggia dopo una breve sosta riprende intensissima e fa calare il ritmo della partita. Al 60’ un ottimo Pastore lascia il posto a Perotti, che si inventa pochi minuti dopo il primo assist per Kluivert, stavolta anticipato in uscita da Sommer. A un quarto d’ora dalla fine la standing ovation per Zaniolo, che era stato accolto da un’ovazione anche al momento dell’annuncio delle formazioni. I tentativi del Borussia sembrano vani ma ci pensa Collum a guastare la festa della Roma: rigore inventato trasformato da Stindl. In Europa League il Var non c’è e nega la vittoria ai giallorossi.

 

 

TABELLINO

Roma-Borussia Moenchengladbach 1-1
Marcatori:
33′ Zaniolo, 94′ Stindl

ROMA (4-2-3-1): Pau Lopez; Spinazzola, Fazio, Smalling, Kolarov; Veretout, Mancini; Zaniolo, Pastore (62′ Perotti), Kluivert (84′ Florenzi); Dzeko (77′ Antonucci).
A disposizione: Mirante, Jesus, Calafiori, Riccardi.
Allenatore: Paulo Fonseca

BORUSSIA MOENCHENGLADBACH (4-4-2): Sommer; Lainer, Jantschke, Elvedi, Bensebaini; Neuhaus, Kramer (77′ Benes), Zakaria, Herrmann (62′ Hofmann); Embolo (77′ Stindl), Thuram.
A disposizione: Grun, Beyer, Wendt, Noss.
Allenatore: Marco Rose

Arbitro: William Collum (SCO)
Assistente 1: Francis Connor (SCO)
Assistente 2: David McGeachie (SCO)
IV Uomo: Donald Robertson (SCO)

NOTE Ammoniti: 40′ Veretout, 65′ Bensebaini, 72′ Kluivert, 81′ Lainer, 92′ Antonucci, 94′ Smalling Spettatori: 29.036

LIVE PREPARTITA 

Ore 18.40 – La Roma rientra negli spogliatoi. Piove fortissimo all’Olimpico.

Ore 18.17 – In campo anche la Roma per la fase di riscaldamento.

Ore 18.07 – In campo i portieri delle due squadre. Ovazione dei tedeschi all’entrata di Sommer.

Ore 18.00 – Le squadre sono arrivate all’Olimpico, dove ha iniziato a piovere intensamente. Da più di mezz’ora sono già arrivati i tantissimi tifosi del Borussia Moenchengladbach, che stanno cantando nel settore ospiti.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Zmart_one - 4 settimane fa

    a sembra un 3-4-2-1 con mancini fazio e smalling in difesa e kolarov e spinazzola alti larghi ma magari mi sbaglio

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy