Roma-Genoa, il web rossoblù: “Olimpico tabù, ma questa volta vinciamo noi”

Roma-Genoa, il web rossoblù: “Olimpico tabù, ma questa volta vinciamo noi”

Prima giornata in casa giallorossa, i precedenti negativi non fermano l’ottimismo genoano: “Dopo quasi trenta anni è arrivato il momento di farli piangere. Ma occhio agli arbitri”

di Mirko Porcari, @MirkoPorcari

Il contropiede di Aguilera e il gelo sul Flaminio, i ricordi dorati del Genoa in casa romanista si interrompono là: “Sono passati quasi trenta anni, è ora di vincere”. Il tempo vola, così come le ambizioni di un inizio di stagione che sembra cullare i sogni di gloria del web rossoblù: “Comincia un campionato nel modo più difficile, prima la Roma e poi la Fiorentina, ma mai come quest’anno ho fiducia nella squadra”.

Al centro del mondo genoano c’è un mercato estivo che sembra aver accontentato davvero tutti quanti: “Finalmente una serie di acquisti mirati, era da tanto tempo che non si pianificava l’organico così bene”. Rimangono in stand by i soliti malumori per l’operato di Preziosi, il coro compatto si muove tra social e forum regalando credito alle mosse della società: “Aver preso uno come Schöne è un bel segnale, se si comincia con il piede giusto non è impossibile pensare ai piazzamento europei. Godiamoci questo nuovo Genoa senza andare sempre a criticare il presidente”.

A testare l’effettiva tenuta del gruppo rossoblù c’è una Roma tutta da scoprire all’alba del campionato: “Paulo Fonseca mi incuriosisce, il suo Shakhtar giocava bene, tutto sommato è meglio affrontare i giallorossi adesso, prima che possano iniziare ad assimilare la filosofia del tecnico“.

A proposito di panchina, l’austero profilo di Aurelio Andreazzoli ha conquistato molti dei tifosi che cercavano un allenatore di questo tipo: “Il mister parla poco e fa lavorare tanto. Mi piace. E poi contro la Roma ha sempre quella voglia di rivalsa che non guasta mai. Stasera scendiamo in campo senza paura e proviamo a farli piangere dopo tanti anni”.

Finale con chi solleva le prime paure stagionali sull’operato degli arbitri: “Occhio, dopo la gara allucinante dello scorso anno ho paura dei direttori di gara. All’Olimpico contro la Roma ci sono sempre episodi che ci danneggiano“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy