Roma femminile, Bavagnoli: “Mi prendo vittoria e reazione, ma non sono contenta”

Parla il tecnico delle giallorosse dopo la vittoria con il Verona

di Redazione, @forzaroma

La Roma femminile vince in rimonta con Verona al Tre Fontane grazie ai gol di Serturini e Simonetti. Al termine del match Betty Bavagnoli ha parlato ai microfoni di Roma tv:

Match che ci siamo complicati con le nostre mani.
Sicuramente sì, abbiamo regalato un gol. Le ragazze mi fanno venire il patema d’animo per complicarsi la vita da sole. Non mi piacciono le giustificazioni, non abbiamo fatto una buona partita per nostro demerito. Non abbiamo sofferto, ma ci abbiamo messo del nostro, dovevamo far girare velocemente palle e giocare sul palleggio, ma non abbiamo fatto nulla. Abbiamo regalato poi il primo gol e ci hanno fatto soffrire per un tempo e mezzo. Non sono contentissima, le ragazze lo sanno anche perché a fine primo tempo ero arrabbiata.

Il lato positivo è che le ragazze non mollano mai.
Sì. Questo lo riconosco. Noi siamo migliori di questa partita. Oggi ci sta che non fossimo completamente in partita, era una partita arrivata dopo la sosta e c’erano delle difficoltà. Prendiamo il risultato e la capacità di reagire e soffrire fino alla fine.

Calendario fitto, ora la Coppa.
Sì e domenica partita altrettanto importante. Fin da mercoledì abbiamo una partita importantissima, dobbiamo cominciare a fare turnover. Faremo dei cambi e sfrutteremo la voglia che hanno tutte e 23 le mie calciatrici.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy