Forzaroma.info
I migliori video scelti dal nostro canale

news as roma

Roma-Digitalbits, i dettagli dell’accordo: ai giallorossi 35 milioni garantiti

LaPresse

La società giallorossa si è lanciata nel mondo delle criptovalute, stipulando una collaborazione con Zytara Labs fino al 2024

Redazione

Tra le nuove sponsorizzazioni della Roma, quest'anno è nata la collaborazione con Zytara. Il contratto, come riporta La Gazzetta dello Sport, si articola in più punti. Innanzitutto, i corrispettivi sono concentrati nella parte finale del triennio: 5 milioni nel 2021-22, 10 milioni nel 2022-23 e 21 milioni nel 2023-24, con il minimo garantito stagionale in contanti di appena 500mila euro. Tutto il resto dipende dal controvalore delle criptovalute collocate sul mercato: la Roma ha ricevuto in dote un certo quantitativo di token DigitalBits (XDB). È come se il club fosse stato pagato in azioni soggette alle fluttuazioni degli scambi: una differenza non da poco, senza considerare che il mercato delle criptovalute non è nemmeno regolamentato. Il tasso di variabilità, speculazioni e oscillazioni è altissimo. La Roma, al momento di passare all’incasso (ci sono finestre temporali in cui poter vendere e monetizzare), potrebbe ottenere quanto pattuito dal contratto e anche di più; ma può darsi pure che il prezzo di vendita di questi token sia inferiore. È una scommessa che mina la stabilità dei flussi di cassa del club. L’unica certezza è quel minimo garantito di 500mila euro all’anno.

AGGIORNAMENTO: Dopo l'articolo de La Gazzetta dello Sport, la Roma ha tenuto a precisare che non è vero che il club viene pagato in Token. Il corrispettivo del contratto è esclusivamente in Euro, come pure indicato nel comunicato price sensitive che la società, quotata in borsa, ha pubblicato in occasione dell’annuncio della partnership. Inoltre, il corrispettivo minimo garantito che la ASR riceverà dallo Sponsor è equivalente all’intero valore del deal come comunicato al mercato. Il contratto prevede altresì tipici meccanismi di possibile profit-sharing, ma tali meccanismi sono in aggiunta al minimo garantito, superiore a 35 milioni di Euro.