Roma, rimpianti e sfortuna: è solo 1-1 contro il Cagliari – FOTO

Roma, rimpianti e sfortuna: è solo 1-1 contro il Cagliari – FOTO

Sardi in vantaggio con un rigore (dubbio) di Joao Pedro, poi l’autogol di Ceppitelli. Annullato un gol a Kalinic nel finale. Paura per Diawara, si teme la rottura del crociato

di Valerio Salviani, @vale_salviani

Tutto bene, tranne il risultato. La Roma domina il campo per 90 minuti, ma non va oltre l’1-1 contro un Cagliari che punta l’Europa ma che gioca con lo spirito della provinciale. Sardi in vantaggio con un rigore (dubbio) di Joao Pedro assegnato dopo check al Var. Pareggio quasi immediato grazie all’autogol di Ceppitelli. La squadra di Fonseca attacca per tutto il match e trova il gol con Kalinic allo scadere, annullato da Massa per un fallo del croato. Paura per Diawara, uscito dopo un infortunio al ginocchio.

PROTESTE E SVANTAGGIO – Il “bollettino di guerra” segna tante assenze pesanti, Fonseca manda in campo un 11 quasi forzato. Il trequartista adattato contro il Cagliari è Jordan Veretout. Tanti applausi per l’ex Nainggolan, qualche fischio invece per Olsen, protagonista al 9’ di due parate importanti, prima su Zaniolo e poi Diawara che ci aveva provato dalla distanza. Buon inizio del guineano, sempre più a suo agio nel centrocampo romanista. Roma bene in campo, ma al 25’ il match cambia: Mancini stoppa in area e sembra toccare il pallone con il petto. L’arbitro va a rivedere l’azione al VAR e chiama rigore tra le proteste dei giallorossi. Joao Pedro dal dischetto è glaciale e batte Pau Lopez.

PAURA DIAWARA, MA C’È IL PARI – Piove sul bagnato quando Diawara si butta a terra e chiama il cambio. Problema al ginocchio che fa temere il peggio. Al suo posto entra Antonucci, con Veretout che torna in mediana al fianco di Cristante. La Roma resta unita e reagisce con rabbia. Il gol del pareggio arriva quasi immediato. Kluivert, lanciato a destra, arriva sul fondo e mette in mezzo un cross rasoterra sul quale interviene Ceppitelli, spedendo la palla nella sua porta. La Roma, che aveva in mano il gioco, rimette il risultato in equilibrio con merito. La squadra di Fonseca continua ad attaccare e va a un passo dal vantaggio con Antonucci, che tira con la porta sguarnita dopo un’uscita avventata di Olsen, spendendo fuori di un niente. Si chiude il primo tempo, il pubblico urla “buffone” verso l’arbitro Massa. L’episodio del rigore farà discutere.

PRESSIONE BASSA – La Roma rientra forte in campo e mette paura al Cagliari con un tiro di Antonucci respinto da Ceppitelli. Al 9’ è Zaniolo a farsi pericoloso con un sinistro potente, che finisce però sul fondo. Al 15’ il tandem Kolarov-Dzeko prova a rendersi pericoloso: il serbo, servito dall’attaccante sulla sinistra, lo cerca poi in mezzo con un cross tagliato, ma il bosniaco non arriva in tempo all’appuntamento col pallone. I giallorossi continuano a mettere pressione ai sardi, ma il gol non arriva. Olsen chiude ancora la porta ai suoi ex compagni al 73’, intervenendo con un piede su un tiro deviato di Zaniolo. Fonseca tenta il tutto per tutto: fuori Antonucci, entrato nel primo tempo per Diawara, e dentro Kalinic.

RABBIA ROMA – Al 77’ Cristante sfiora il gol con un colpo di testa tagliato che non trova la porta. Roma a trazione totalmente offensiva, Cagliari arroccato per difendere il pari. I giallorossi (70% di possesso palla) ancora vicini al gol con Zaniolo che ci prova da terra, ma che trova la risposta di Olsen, e con Dzeko che di testa davanti alla porta tira sopra la traversa. Al 90’ l’episodio del match: Dzeko fa la sponda per Kalinic che sfrutta uno scontro tra Olsen e Pisacane e segna il gol del vantaggio. Il difensore e il portiere del Cagliari restano a terra. Fiato sospeso per il giudizio di Massa, che aspetta l’uscita del difensore e annulla il gol. Fonseca furioso in panchina, il risultato resta sull’1-1. Si chiude con un pari che lascia amarezza e preannuncia polemiche.

 

TABELLINO

Roma-Cagliari 1-1
Marcatori
: 27′ Joao Pedro (rig.), 31′ Ceppitelli (aut.)

Roma (4-2-3-1): Pau Lopez; Spinazzola (80′ Santon), Mancini, Smalling, Kolarov; Cristante, Diawara (31′ Antonucci 29′ Kalinic); Kluivert, Veretout, Zaniolo; Dzeko.
A disp.: Mirante, Fuzato, Jesus, Fazio, Pastore, Kalinic.
All.: Paulo Fonseca.

Cagliari (4-3-1-2): Olsen; Cacciatore, Pisacane, Ceppitelli, Luca Pellegrini (80′ Mattiello); Nandez, Cigarini, Rog; Nainggolan (75′ Ionita); Joao Pedro, Simeone (59′ Castro).
A disp.: Rafael, Aresti, Walukiewicz, Birsa, Oliva, Deiola, Cerri, Ragatzu.
All.: Rolando Maran.

NOTE Ammoniti: 11′ Ceppitelli, 16′ Cigarini, 45′ Kolarov, 80′ Luca Pellegrini 101′ Fonseca Espulsi: 101′ Fonseca (doppia ammonizione per proteste), 101′ Romano (per proteste) Spettatori: 34.485

LIVE PREPARTITA

Ore 14.45 – I giallorossi rientrano negli spogliatoi accolti dagli applausi del pubblico.

Ore 14.25 – In campo Roma e Cagliari per il riscaldamento.

Ore 14.14 – Entra in campo Pau Lopez accompagnato da Mirante e Fuzato.

Ore 13.30 – La Roma è arrivata allo stadio Olimpico.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy