Rewind, Fiorentina-Roma: le bordate del Pendolino stendono la Fiorentina

di finconsadmin

(asroma.it) Imbattuta e reduce da due convincenti successi per 3-1 su Venezia e Perugia, alla quinta giornata la nuova Roma di Capello è attesa all’Artemio Franchi di Firenze per la prima trasferta importante della stagione.
Il tecnico friulano sceglie il 3-4-1-2 che diventerà il marchio di fabbrica della sua squadra, imperniata sulle scorribande offensive di Cafu e Candela e con Totti a muoversi liberamente tra le linee a supporto della coppia d’attacco. Riportato trenta metri indietro rispetto alla spregiudicata linea di Zeman, “Pluto” Aldair torna a muovere i fili della difesa con l’abituale maestria, facendo della retroguardia giallorossa la terza meno battuta al termine del campionato.

 

 

La partita è decisa dal protagonista che non ti aspetti: Marcos Cafu. Stavolta non c’è Balbo che aspetta, che anzi è seduto sulla panchina della Fiorentina, così il Pendolino fa tutto da solo: al 17’ raccoglie una palla in uscita dall’aria viola e scaglia una sassata di controbalzo che si insacca nel sette alla sinistra di Toldo, vanamente proteso in tuffo, poi nella ripresa mette in ghiaccio il risultato con una rasoiata rasoterra che termina la sua corsa nell’angolino basso alla destra del portiere viola.

 

In mezzo il gol di Tommasi, che aggira Toldo ed insacca nella porta sguarnita dopo una giocata strepitosa di Totti, capace di imbeccare l’Anima Candida giallorossa con un lancio millimetrico.

Nel finale arriva la rete della bandiera per i padroni di casa, firmata dal “solito” Batistuta: il terzo 3-1 consecutivo è servito.

 

TABELLINO

3 ottobre 1999 – Stadio Artemio Franchi
Fiorentina-Roma 1-3 (0-1)

MARCATORI: 17’ Cafu, 59’ Tommasi, 67’ Cafu, 75’ Batistuta.

FIORENTINA (3-4-3): Toldo, Repka, Padalino (17’ Adani), Pierini (36’ Amoroso), Di Livio, Cois (68’ Okon), Rui Costa, Heinrich, Chiesa, Batistuta, Mijatovic. A disp: Taglialatela, Balbo, Bressan, Tarozzi. All.: Trapattoni.
ROMA (3-4-1-2): Antonioli, Rinaldi, Zago, Aldair, Cafu, Tommasi, Assuncao, Candela, Totti, Montella (68’ Di Francesco), Del Vecchio (73’ Fabio Junior). A disp: Lupatelli, C. Zanetti, Alenitchev, Gurenko, Choutos. All.: Capello.

Arbitro: Messina di Bergamo.
NOTE: Ammoniti Assuncao, Zago, Okon, Rinaldi, Amoroso e Cafu. Espulsi all’85’ Heinrich e Totti. Angoli: Fiorentina 9, Roma 2. Recupero: 2′-4′.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy