Pjanic: “Punto che serve poco. E' lo specchio della stagione. Voglio che Luis Enrique resti”(VIDEO)

di Redazione, @forzaroma

Ecco le parole di Miralem Pjanic ai microfoni di Sky,Mediaset,mixed zone,Roma Channel,Rai al termine di Roma-Catania 2-2.

PJANIC SKY

53 punti per la Roma, 52 gol subiti. E’ questo che pesa in questa stagione?
“Sì, lo sappiamo. La stagione non è perfetta. Oggi meritavamo di più del 2-2, avevamo l’occasione di fare il terzo gol ma è mancata un po’ di fortuna e determinazione. Il punto di oggi non serve tanto. E’ l’immagine della stagione. Abbiamo preso troppi gol, dobbiamo migliorare per il prossimo anno”

Totti ha detto che la squadra vuole la conferma di Luis. La tua opinione?
“Senza dubbio, la squadra è col mister. Non è mai cambiato questo. Lo seguiamo, sappiamo che dobbiamo migliorare per esser pronti l’anno prossimo”.

Quindi Luis rimarrà?
“Non lo so. Io spero che lui rimanga qui e stia con noi per avanzare insieme. I risultati arriveranno. Non è una stagione buona per noi e per i nostri tifosi, non ho mai visto una tifoseria così. Tutta la squadra si batte anche per loro. Li ringrazio per essere sempre dietro di noi anche nei momenti difficili”.

Siete contenti di quello che propone l’allenatore, aldilà dei risultati?
“Sì, siamo tanti giocatori nuovi. Dobbiamo lavorare, una squadra non si fa in due o tre mesi. Si costruisce poco a poco, migliorando. Quest’anno ci siamo conosciuti, io sono convinto che l’anno prossimo i risultati arriveranno”.

Vuoi dire qualcosa a Luis?
“Siamo tutti con lui e spero che lui rimanga con noi. Poi la decisione sarà sua”.

 

PJANIC A MEDIASET

Totti è con il mister…
“Non è l’unico, noi speriamo che rimanga anche l’anno prossimo, la decisione spetta a lui e alla società noi siamo solo giocatori”

In prospettiva si può vincere?
“E’ stato un anno difficile, la squadra ha molte più qualità. Quest’anno avevamo tanti giocatori nuovi, lo so che è difficile per i nostri tifosi che sono stati sempre con noi ma noi siamo i primi che vogliamo vincere. Sono sicuro che i risultati arriveranno, ci vuole tempo”

Cosa manca a questa Roma?
“In questo momento può mancare anche la fiducia, dobbiamo essere più concreti in difesa e in attacco, dobbiamo migliorare tanto, quest’anno non siamo andati molto bene in queste fasi ma sono sicuro che lavorando e con la tranquillità possiamo andare lontano”

Come giudichi il campionato italiano?
“Molto più difficile, più tattico, le squadre sanno difendere. Ci sono squadre come il Catania che giocano bene, mi piace molto questo campionato, i compagni mi hanno fatto integrare e se lavoro posso migliorare ancora”

 

PJANIC IN MIXED ZONE

Si allontana l’Europa League
“Il punto non serve a niente. Siamo un po’ arrabbiati, penso che la squadra meritava di più stasera. Alla fine il 2-2 non serve a nulla”.

Tanti tuoi compagni hanno parlato bene di Luis, vogliono che rimanga.
“Noi calciatori siamo tutti con lui, vogliamo che rimanga con noi l’anno prossimo. Noi siamo solo calciatori, è lui a decidere assieme alla società”.

Non hai giocato la seconda parte di stagione all’altezza come la prima.
“Non penso. Ho avuto un infortunio al derby, sono stato un mese senza giocare. Ho avuto qualche problema per tornare al top, ma ora mi sento molto meglio, ho più fiducia. Ho fatto una stagione buona, se continuerò a lavorare cosi nel secondo anno penso che potrò dimostrare di più”.

 

PJANIC A ROMA CHANNEL

Questo punto non ci serve tanto. Siamo arrabbiati, questa rabbia forse è mancata durante la stagione. Non abbiamo concretizzato le occasioni che abbiamo avuto. Vogliamo finire la stagione nell’ultima partita per preparare la prossima stagione

Cosa pensi per l’anno prossimo?
Tutti dobbiamo essere convinti della qualità della squadra e lavorare dalla preparazione. Sappiamo i nostri problemi ma sono convinto che noi abbiamo la qualità e possiamo fare una grande stagione

Come stai a livello di condizione?
Oggi è stata la migliore partita dopo l’infortunio, è stato molto difficile per me. Sono tornato contro il Milan e dopo ho avuto di nuovo lo stesso problema. Ho avuto problemi anche alla caviglia e non mi aiuta. Io voglio fare il massimo per la squadra


PJANIC ALLA RAI

Con Luis Enrique ancora il prossimo anno?
“Io penso come tutti gli altri che debba rimanere. Che resti con noi, la decisione spetta alal società. I giocatori però sono tutti con lui”.Daniele Petroselli

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy