Pizarro: “A Roma incertezza e depressione. Arbitri? Con la Juve è sempre stato così…”

Pizarro: “A Roma incertezza e depressione. Arbitri? Con la Juve è sempre stato così…”

L’ex centrocampista: “Nella capitale situazione complicata per il cambio di società, ma spero che la rotta possa cambiare”

di Redazione, @forzaroma

Oggi pomeriggio era al Franchi in tribuna al fianco di Luciano Spalletti per la partita tra Fiorentina e Atalanta. Poi l’ex centrocampista della Roma David Pizarro si è fermato con la stampa dopo la partita: “Tornare è sempre un piacere: ogni volta che vengo in Italia, la Fiorentina rappresenta per me un modo di ripercorrere il passato, per quanto mi sono divertito in quei tre anni qui”, le parole riportate da Firenzeviola.it.

Atalanta?
È una squadra fortissima, ma rimango dell’idea che la Fiorentina al di là delle squadre che affronta resta sempre la Fiorentina. Mi è dispiaciuto un po’ per il gioco espresso dai viola, era da tempo che non li vedevo. Se anche quando vai in svantaggio aspetti nella tua metà campo, non è di sicuro una cosa piacevole per i fiorentini.

Montella?
Mi è dispiaciuto per il suo esonero, lo conosco da anni. Peccato, sicuramente la società avrà da lavorare tanto per costruire nel 2020 una rosa più forte.

Arbitri e polemiche post Juve-Fiorentina?
A me non stupisce niente, mi è successo con tutte le squadre con cui ho giocato in Italia quando andavo a Torino… Bisogna far imparare al presidente di cosa si sta parlando, soprattutto fargli capire cosa significa la Juventus qua in Italia.

Roma?
Sta vivendo un momento particolare perché sta cambiando la società. Ci sono un po’ di incertezze, poi tanta depressione. Ma mi auguro che la rotta possa cambiare e che sia la Roma sia la Fiorentina possano fare meglio, perché hanno nella loro rosa la capacità di fare un campionato molto superiore.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy