Pau Lopez: “Faremo punti con le big, ma per finire in alto devi vincere le altre partite”

Il portiere spagnolo: “Non mi sento il titolare, non mi sentivo il secondo quando non giocavo”

di Redazione, @forzaroma

La Roma batte l’Udinese e tiene la porta inviolata. Merito anche di Pau Lopez, che nella ripresa ha salvato il risultato con un intervento decisivo su Deuloufeu. Ecco le sue parole nel post-partita.

PAU LOPEZ A SKY

Questa vittoria dà più fiducia a tutto il reparto difensivo, che è stato criticato?
I numeri non ingannano, abbiamo preso tanti gol ma abbiamo la fortuna di farne tanti. Era importante non prendere gol, abbiamo fatto un ottimo primo tempo mentre nel secondo abbiamo perso i palloni e fatto più fatica. Loro pressavano più alti, abbiamo corso di più.

Quest’anima spagnola con te, Pedro, Villar, Borja Mayoral, Carles Perez… è un aiuto in più?
Sì, e dobbiamo aggiungere Fazio e Pastore. Quando hai giocatori che parlano la tua lingua è meglio, abbiamo un buon rapporto tutti e lo sfruttiamo.

Ti senti che stai tornando il Pau su cui la Roma aveva fatto un grande investimento?
Mi sento bene, parliamo sempre delle stesse cose… Non ho fatto bene alla fine dell’anno scorso, ora mi sento come all’inizio della scorsa stagione. Continuo a lavorare per giocare meglio.

Cosa manca per battere una grande per sentirvi all’altezza dello scudetto?
È una domanda difficile, penso che ciò che conta sono le altre partite. Quattro o cinque squadre sono forti, ma per finire nella zona alta devi vincere con le piccole. Con le big non riusciamo a prendere i punti che volevamo, ma sono state partite diverse: con la Juve abbiamo fatto un’ottima partita, ci sono state sconfitte come con l’Atalanta e il Napoli. Stiamo lavorando bene, riusciremo a fare punti con le grandi e faremo grandi cose.

Si sente il titolare com’era prima?
Non mi sento il titolare, non mi sentivo il secondo quando non giocavo. Siamo quattro portieri, tutti possiamo giocare. Antonio quando ha giocato ha fatto bene, il mister sceglie chi gioca e siamo tutti pronti per farlo.

PAU LOPEZ A ROMA TV

La prestazione della difesa giallorossa è stata più che soddisfacente…
Sì abbiamo fatto una grande partita, magari di più nel primo tempo che abbiamo giocato molto bene, abbiamo avuto la palla e creato occasioni da gol. Nel secondo tempo abbiamo fatto più fatica, abbiamo perso un po’ il pallone e sì la difesa è andata molto bene. Contento per la partita e per i tre punti perché era importante vincere.

Purtroppo noi avvantaggiamo gli avversari con i nostri errori individuali, come oggi quello di Cristante. Perché la concentrazione viene a mancare? Perché non c’è il pubblico e ti rilassi?
Non penso che sia una mancanza di concentrazione, alla fine gli errori ci stanno e fanno parte del calcio. E’ vero che sono capitati più di una volta ma anche l’altra squadra ha sbagliato. L’errore fa parte del gioco. Proviamo a sbagliare il meno possibile ma dopo è difficile da capire perché, nessuno vuole sbagliare. Gli errori ci stanno, dobbiamo provare a farne di meno così diamo meno chances all’altra squadra di fare gol.

L’intenzione da parte vostra era di partire forte nei primi minuti e cercare gol?
Sì sappiamo che è importante perché se segniamo prima noi la partita diventa più semplice. Se invece prendiamo gol la squadra si chiude e ci sono meno spazi, quindi facciamo più fatica. Per noi è importante segnare prima perché diventa una partita diversa e l’altra squadra deve stare più avanti e lasciano spazi dietro di loro e ci aiuta a fare più gol.

Ci racconti bene il momento della parata su Deulofeu?
Ero alto e quando ho visto che prendeva la palla ho provato a fare qualche passo indietro perché ero troppo vicino alla linea dell’area e non potevo fare niente là. Dopo ho aspettato un po’ per vedere cosa faceva lui. Conosco Gerard da tanti anni perché abbiamo giocato nella Nazionale Under 21 quindi conosco come gioca e sapevo che è un giocatore molto veloce che magari aveva l’opzione di provare a dribblarmi. Ho provato a fermarmi e capire dove poteva andare e per fortuna ho fatto la scelta giusta.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy