Parma-Roma 1-2: Totti strappa applausi, Pjanic i tre punti – FOTO

I giallorossi, dopo la vittoria contro il Cagliari, affrontano il Parma al Tardini per la 4.a giornata di campionato

di finconsadmin

La pazienza è la virtù dei forti, la testardaggine quella della Roma. Dopo un primo tempo giocato con un’attenzione minuziosa e conquistando meritatamente il vantaggio, la squadra di Garcia ha subito la rimonta nella ripresa per uno svarione difensivo. Ma l’animo certosino ha premiato i giallorossi che ci hanno creduto fino all’ultimo quando in zona Cesarini Pjanic ha regalato al popolo romanista i tre punti.

 

GUARDA LE FOTO DELLA PARTITA 

 

PRIMO TEMPO
Roma che si presenta al Tardini contro il Parma, a punteggio pieno, alla luce delle tre vittorie, nelle prime altrettante partite di campionato.
I crociati hanno trovato la loro prima vittoria invece, nell’ultima giornata grazie all’esaltante rimonta sul campo del Chievo firmata da Cassano e il giovanissimo Coda.
Rudi Garcia cambia nuovamente gli uomini rispetto alla gara coi sardi soprattutto in difesa dove esordisce Holebas sulla sinistra e Torosidis fa rifiatare Maicon sulla fascia opposta.

Davanti, oltre a Gervinho, torna Totti, che ha nel Parma la sua vittima preferita e dopo Empoli, rientra titolare anche Adem Ljajic, voglioso di dimostrare le sue qualità
dopo le belle parole spese da Garcia in conferenza stampa. I padroni di casa si schierano invece con un folto 4-5-1, con Donadoni che rinforza molto il centrocampo e le fasce laterali
schierando in attacco il solo Cassano, con Palladino largo sulla fascia destra e con il compito di abbassarsi molto. Parte bene la Roma che al ‘3 sfonda sulla sinistra, grazie a Pjanic che allarga bene verso Holebas, il quale supera un avversario e crossa in mezzo
per Gervinho: Mirante è attento e anticipa l’attaccante ivoriano con una bella uscita bassa. Passa un minuto e ancora il greco si fa vedere sulla sinistra con un tiro al volo dal limite dell’area, bloccato con facilità dall’estremo difensore del Parma.
Dopo un inizio forte, la gara rallenta un po’ i ritmi, grazie soprattutto alla grande proprietà di palleggio dei calciatori giallorossi che cercano di sorprendere un Parma molto compatto e ben messo in campo.
Prova a dare la scossa ai suoi, Radja Nainggolan, che al ’16, servito all’indietro da Gervinho, tenta il tiro dai 25 metri: attenta la retroguardia del Parma che devia in angolo.
Al ’22 il Parma risponde con una bella triangolazione sulla destra che libera Palladino dentro l’area: il sempre presente Nainggolan però intercetta la sfera, che termina sul fondo.
Su questo calcio d’angolo dei crociati scatta il contropiede dei giallorossi. Totti difende palla e serve subito Ljajic che lancia in campo aperto Gervinho: l’ivoriano punta l’area e calcia in porta ma Mendes riesce a respingere e pallone che carambola in calcio d’angolo.
Corner successivo che vede pericoloso Yanga-Mbiwa, il quale, servito dal capitano giallorosso, litiga un po’ con la sfera di gioco e viene respinto. Sul terzo angolo consecutivo, rischia l’autogol Felipe, che con un colpo di testa stava per segnare nella propria porta.
Gioca bene la Roma, soprattutto quando riesce a ripartire: al ’26 Pjanic serve Totti, che cerca subito Gervinho dentro l’area ma l’esterno non aggancia di un soffio.
Un minuto dopo, arriva il goal della Roma che era nell’aria: Totti, molto in forma stasera, serve con uno splendido pallonetto Ljajic, che sulla sinistra entra in area e con un tiro rasoterra batte Mirante mandando la palla sotto le gambe del portiere.
Il Parma accusa il colpo e non riesce a ripartire come vorrebbe. Il pressing dei padroni di casa va spesso a vuoto, perchè il possesso palla e i movimenti della squadra di Garcia sono perfetti e on permettono ai padroni di casa di riuscire a creare un’occasione degna di nota.
La formazione di Donadoni allora ci prova sui calci piazzati: al 32′ cross dalla bandierina e stacco di testa da parte di Felipe. Il tiro del difensore brasiliano è però centrale e De Sanctis blocca senza problemi.
La Roma però ha un altro passo e si vede: al ’36 altro lancio incredibile di Totti che da poco dopo il centrocampo, vede lo scatto centrale di Gervinho. L’ivoriano però manca nuovamente per poco il contatto col pallone, che si finisce tra le braccia di Mirante.
Prima frazione che sembra terminare con la capolista in totale controllo della gara e invece proprio all’ultimo minuto arriva l’occasione più importante per la squadra di casa. Cassano amministra bene un pallone sulla trequarti: il fantasista barese si difende bene dal pressing di Yanga-Mbiwa e anche con un rimpallo favorevole
riesce a servire De Ceglie sulla sinistra che entra in area ma calcia male e non centra lo specchio della porta.

 

SECONDO TEMPO

Seconda frazione che si apre con entrambe le squadre che confermano le formazioni schierate all’inizio della gara. Il Parma cerca di alzare il ritmo e Donadoni invita i suoi ad alzare il baricentro. Al ‘6 Cassano riceve palla sulla sinistra e crossa di esterno verso il centro dell’area: preciso Yanga-Mbiwa che di testa anticipa De Ceglie e manda in angolo.
La Roma però c’è e cerca di chiudere la partita: Totti si abbasa e innseca con un passaggio filtrante Pjanic che punta l’area e seve Gervinho. Il numero 27 giallorosso calcia col destro ma non inquadra la porta per pochissimo.
Partita molto vivace che si accende subito: sul ribaltamento di fronte, Cassano si libera sulla sinistra e calcia in porta: De Sanctis si tuffa e riesce a deviare in angolo. Sul successivo corner va Lodi, che col sinistro mette in mezzo e trova De Ceglie che di testa anticipa Torosidis e batte De Sanctis.
Uno a uno dunque all’11, tra Parma e Roma, con i padroni di che hanno iniziato bene il secondo tempo, anche se i giallorossi stavano trovando il goal del raddoppio con Gervinho, proprio un minuto prima la rete del pareggio di De Ceglie. Donadoni effettua poi il primo cambio della partita togliendo Palladino ed inserendo Belfodil.
Match che adesso diventa anche fisico con diversi contrasti in mezzo al campo e trame di gioco spesso spezzate con falli tattici. Al ’17 grande occasione per la Roma con Gervinho che involatosi sulla sinistra, entra dentro l’area e mette in mezzo verso Totti. Il capitano romanista tira di prima all’altezza del dischetto di rigore ma manda alto sopra la traversa.
Al ’20 azione molto manovrata della squadra giallorossa con Nainggolan che scucchiaia dentro l’area per Gervinho. L’ivoriano stoppa bene e tiene in campo il pallone, ma perde l’attimo e viene chiuso dalla difesa di casa.
Garcia vuole più spinta sulle fasce e butta dentro Maicon al posto di Torosidis. Al ’25 grande palla di Nainggolan per Ljajic sulla destra. Il serbo si accentra, salta due avversari e serve Gervinho dentro l’area, ma l’esterno della Roma prima tira contro un difensore gialloblu e poi viene fermato in corner.
Tre minuti più tardi sostituzione per entrambe le formazioni: fuori De Ceglie dentro Costa, mentre Garcia inserisce Florenzi al posto di Ljajic. Al 28’ bella azione della Roma, con Totti che riceve palla spalle alla porta, ma serve ugualmente Gervinho che crossa e guadagna un calcio d’angolo. Sul corner, ribatte la difesa del Parma e sulla ribattuta arriva Florenzi che al volo di sinistro impatta bene il pallone ma non impensierisce Mirante.
A dieci minuti dal termine, Parma molto chiuso dietro e Roma che con la manovra tenta di trovare lo spazio giusto. Maicon, più fresco degli altri, trova benissimo Florenzi dentro l’area che potrebbe concludere a botta sicura ma viene recuperato all’ultimo da Felipe che salva miracolosamente in scivolata.
Al ’39, si fa vedere la formazione di Donadoni, con Cassano che approfittando di un errore in disimpegno di Yanga-Mbiwa, scambia con Galloppa e tenta il tiro: bravo De Sanctis a bloccare a terra.
’41 e goal fantastico della Roma: Destro si guadagna una punizione dal limite dell’area. Sul pallone va Miralem Pjanic che disegna una traiettoria perfetta e spedisce la palla sotto l’incrocio, facendo impazzire i tifosi presenti nel settore ospiti e riporta i giallorossi in vantaggio.
Nel recupero la squadra di Garcia, riesce a gesire senza affanni il nuovo vantaggio e termina la partita sul due a uno, rispondendo con carattere alla vittoria della Juve sul Cesena.

Edoardo Badassa

 

IL TOP & IL FLOP

Il Top di questa tenacie vittoria della Roma è Pjanic che oltre alla punizione corre e combatte come un medianaccio ma poi mette il pallone sulla mattonella per un ultimo tango al Tardini per Mirante e il Parma. Sto piede pò esse fero e pò esse piuma oggi è stato tutti e due. Troppo forte

Il Flop di questa tirata vittoria giallorossa è Gervinho che corre come la solita gazzella ma oggi torna ad essere disordinato e si intestardisce troppo in dribbling impossibili per tutti. Svaria sul fronte d’attacco ma senza utilità e si divora un paio di gol fatti davanti al portiere emiliano. Total Confusion
Alessio De Silvestro

 

 

CRONACA

 

SECONDO TEMPO

 

93′ Termina il match
88′ GOOOOOOOOOOOOOOOOOOL ROMA!!!! Punizione perfetta di Pjanic, la palla colpisce la parte sotto della traversa ed entra in rete!

86′ Fallo dal limite dell’area su Destro
84′ Tiro di Cassano dal limite, De Sanctis blocca
81′ Per la Roma fuori Totti dentro Destro. Per il Parma Mauri dentro Galloppa
80′ Maicon serve Florenzi in area che controlla la sfera e prova il tiro. Palla deviata in angolo
76′ Florenzi prova il tiro dalla distanza, Mirante blocca
72′ Per il Parma fuori De Ceglie dentro Costa, per la Roma fuori Ljajic dentro FLorenzi
71′ Ammonito Lodi
69′ Per la Roma fuori Torosidis dentro Maicon
68′ Ammonito Manolas
63′ Gervinho serve dalla sinistra Totti che all’altezza del dischetto di rigore tira, ma la palla termina alta
58′ Per il Parma fuori Palladino dentro Belfodil
57′ Gol Parma: Calcio d’angolo battuto da Lodi, De Ceglie svetta al centro, Torosidis perde la marcatura e la fera entra in rete alle spalle di De Sanctis

55′ Pjanic serve Gervinho in area che dalla sinistra prova il tiro. Palla fuori sul secondo palo
50′ Ammonito Torosidis

45′ Partiti

 

PRIMO TEMPO

 

46′ fine primo tempo
46′ Occasione per De Ceglie che prova il tiro dalla sinistra. Palla fuori
42′ Ammonito Totti per fallo di mano
38′ Ammonito Acquah
37′ Lancio di Manolas per Gervinho che in area non aggancia la sfera
27′ GOOOOOOOOOOOOOOOOOOL ROMA!! Totti dalla trequarti serve Ljajic che a tu per tu con il portiere tira e segna il gol del vantaggio. 0-1

26′ Filtrante in area di Totti per Gervinho che non arriva per un soffio. Palla sul fondo
23′ Totti serve Gervinho che corre solo verso l’area di rigore, all’altezza del limite prova il tiro che viene deviato in angolo
22′ Paladino prova il cross al centro sulla linea di fondo, Nainggolan devia in angolo
17′ Taglio di Ljajic, filtrante di Gervinho per lui, cross al centro e palla in angolo
16′ Gervinho appoggia a Nainggolan che prova il tiro. Palla in angolo
4′ Holebas prova il tiro al volo dal limite. Mirante para
3′ Traversone di Holebas per Gervinho, l’ivoriano non colpisce la sfera

1′ Partiti

 

Il principale dubbio di Garcia è chi scegliere in attacco tra Ljajic e Florenzi accanto a Totti e Gervinho. Per il resto formazione fatta: Torosidis prenderà il posto di Maicon, centrocampo obbligato con Pjanic-Keita e Nainggolan. Potrebbe esserci infine una sorpresa dell’ultimo minuto con l’inserimento di Holebas.

 

 

TABELLINO

Parma-Roma 1-2

Parma (4-3-3):  Mirante, Mendes, Felipe, Lucarelli, De Ceglie (72′ Costa), Mauri (81′ Galloppa), Acquah, Lodi, Gobbi, Cassano, Palladino (58′ Belfodil).
A disp.: Iacobucci, Cordaz, Santacroce, Ristovski, Rispoli, Galloppa, Lucas Souza, Mauri, Pozzi, Belfodil.
All.: Donadoni

Roma (4-3-3): De Sanctis; Torosidis (69′ Maicon), Yanga-Mbiwa, Manolas, Holebas; Pjanic, Keita, Nainggolan; Gervinho, Totti (81′ Destro), Ljajic (72′ Florenzi)
A disp.: Skorupski, Lobont, Somma, Cole, Maicon, Emanuelson, Paredes, Sanabria, Florenzi, Destro
All.Garcia

Arbitro: Mazzoleni
Assistenti: Manganelli e Tasso.
 IV uomo:Schenone.
Assistenti di porta: Guida e Di Paolo.

Marcatori: 27′ Ljajic, 57′ De Ceglie, 88′ Pjanic

NOTE Ammoniti 38′ Acquah, 42′ Totti, 50′ Torosidis, 68′ Manolas, 71′ Lodi, 90′ Mirante

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy