Montella, Catania da retrocessione nelle ultime 10 giornate

di Redazione, @forzaroma

Nelle ultime 10 giornate, il Catania di Vincenzo Montella, ad un passo dalla panchina della Roma, ha tenuto il secondo peggior rendimento del torneo con appena 7 punti conquistati.

 

La sconfitta interna per 0-2 nell’ultima stagionale contro l’Udinese, ha fatto incassare al club di Pulvirenti un record negativo: in tutte le sconfitte casalinghe di questo campionato (Cagliari, Chievo, Bologna, Lecce), il Catania non aveva mai ceduto per più d’una rete di scarto all’avversario.

Peggio degli etnei ha fatto soltanto il retrocesso Cesena, fermatosi a sei. Il Catania ha, inoltre chiuso il suo campionato eguagliando la serie negativa messa assieme dal 21 dicembre all’8 febbraio, fatta di 3 pareggi e due sconfitte. E peggiorando il record negativo di punti: appena 2 in cinque giornate.

Una media retrocessione per i catanesi che, però, hanno raccolto 48 punti stabilendo il loro nuovo primato in Serie A, aggiornando quello di 46 fissato la passata stagione. 32 sono arrivati tra le mura amiche del ‘Massimino’ (il 56,1% di quelli a disposizione) e 16 in trasferta ( il 28,1% di quelli a disposizione).

Altro record anche nei goal segnati, 47, meglio dei 46, realizzati nel 1964-‘65 ed eguagliata dal Catania di Marino nella stagione 2006/07. Sebbene il 59% delle reti siano arrivate al ‘Massimino’, il bottino di realizzazioni casalinghe nelle ultime giornate ha lasciato a desiderare: l’ultimo goal è stato messo a segno all’85’ della sfida contro l’Atalanta del 22 aprile (34^ giornata). L’ultima rete interna della stagione l’ha realizzata Seymour. Nei successivi 185? contro Bologna e contro Udinese, nessun rossoazzurro è andato in goal.

 

(romanews.eu)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy