Monchi: “Momento non facile, manca fiducia. Kluivert non è un problema”

Le parole del direttore sportivo spagnolo prima del fischio d’inizio della partita contro il Real Madrid

di Redazione, @forzaroma

La Roma di Monchi sfida i giganti del Real Madrid. La nuova creatura del d.s. spagnolo proverà a strappare un risultato dal Santiago Bernabeu nell’esordio di questa edizione della Champions League per dimenticare il singhiozzante inizio di stagione in campionato. Proprio il direttore sportivo ex Siviglia è intervenuto nel prepartita.

MONCHI A ROMA TV

Sulla partita
“Il Bernabeu è un campo con tanta storia, ma molto difficile. Il Real ha vinto tutto negli ultimi anni. Bello iniziare qui questa strada e spero ci porti il più lontano possibile”

Che momento vive la Roma
“Momento non facile. Dobbiamo essere onesti. Non siamo nel momento che tutti vogliamo, ma è normale che una stagione ci siano momenti così. L’importante è capire quale sia il problema e uscirne il prima possibile. La squadra sa che dobbiamo migliorare. Oggi è un’ottima opportunità per ricominciare e arrivare agli obiettivi che abbiamo in testa”

Quanto è importante fare una buona prestazione oggi?
“Tanto perché è un problema di fiducia. I calciatori sono anche persone. A volte bisogna riprendere la fiducia perché nessuno è infallibile e oggi è un’opportunità bellissima”

Sui giocatori in tribuna
“Non è facile. Abbiamo tanti giocatori bravi. La Champions prevede solo sette giocatori in panchina quindi qualcuno deve uscire. Manca tanto. Oggi saranno Kluivert, Jesus e Karsdorp, ma la prossima volta toccherà ad altri. Il mister è contento di tutti. Sono scelte difficili da fare, ma anche questo è il mestiere dell’allenatore”

Il ricordo più bello legato al Bernabeu
“Io qui ho vinto nel 2008 la Supercoppa di Spagna. Questo è il ricordo più bello che ho. Abbiamo bisogno di un buon risultato noi e i nostri tifosi”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy