Marino: “Lo stadio della Roma è fondamentale per la città. Renzi vuole frenare il progetto”

L’ex sindaco della Capitale ha parlato del progetto e delle possibili novità con il prossimo cambio dell’amministrazione

di Redazione, @forzaroma

In occasione dell’uscita di ‘Un marziano a Roma‘, il libro verità sulla sua amministrazione, Ignazio Marino è intervenuto sulle frequenze di Rete Sport e ha parlato del progetto stadio della proprietà giallorossa:

 

Quale è la situazione sullo stadio della Roma?
La costruzione dello stadio è importante non solo per i tifosi della Roma ma per la città. Renzi e Zingaretti hanno rallentato e forse vogliono fermare la costruzione di uno stadio che solo nella fase di costruzione porterebbe 5000 posti di lavoro oltre a rendere stupenda un’area ora abbandonata. Avremmo portato a Roma ricchezza culturale, sportiva ed economia. Renzi vuole interrompere questo processo.

Cosa può succedere rispetto allo stadio della Roma con il nuovo sindaco?
C’è poca chiarezza nei candidati rispetto allo stadio. Io mi auguro che prevalga l’interesse della città e l’interesse della città è portare ricchezza economica e sociale. Nel progetto che io conosco il 70% degli spettatori arriverebbe allo stadio via ferro, un traguardo incredibile.

Se dovesse scommettere sulla riuscita del progetto?
Io non vedo una grande determinazione nei candidati di proseguire il progetto dello stadio della Roma, nell’interesse della città mi auguro di sbagliare la valutazione. Il governo Renzi vuole interrompere il processo di crescita della città di Roma.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy