La stampa estera celebra la Roma

di finconsadmin

Non sono in Italia, ma anche in Europa la Roma viene celebrata dai maggiori siti e giornali esteri. Sette vittorie su sette partite in campionato con un solo gol incassato. Ecco cosa si scrive della Roma di  Garcia prima in classifica

 

THE GUARDIAN: Dopo averlo visto partire senza troppi rimpianti, in Inghilterra iniziano a chiedersi se davvero l’Arsenal abbia fatto bene a liberarsi di Gervinho così a cuor leggero. Il fantastico momento dell’ivoriano, rivelatosi uno dei principali artefici dei grandi risultati che la Roma di Rudi Garcia sta ottenendo. Dopo aver ripercorso il suo bennio tutt’altro che esaltante alla corte di Wenger, per il giornale d’oltremanica Gervinho “è ritornato finalmente a casa”. Non nel senso fisico del termine, in quanto alla sua prima esperienza italiana, ma perché “il protetto di Rudi Garcia” è tornato da quell’allenatore di cui aveva fatto le fortune a Lille. E il tecnico non ha dimenticato di esaltarne l’importanza nel 4-3-3 romanista: “Dobbiamo capire che le occasioni da gol che crea non esistono senza di lui. Io voglio avere lui in quella posizione, perché so che sarà lui a creare quelle opportunità. Gervinho ha più esperienza ora, è felice con i suoi compagni di squadra ed è più facile per lui giocare”. Il merito va ovviamente diviso anche con i compagni di reparto, Totti e Florenzi, con il quale l’ivoriano si sta trovando a meraviglia.

 

MUNDO DEPORTIVO:  Arsenal, Roma e Monaco, dopo tanti anni di “siccità” sportiva, stanno occupando le posizioni nobili dei rispettivi campionati. L’articolo pone l’accento sulle sette vittorie consecutive dei giallorossi di Rudi Garcia – che non conquistano uno scudetto dal 2001 – e sugli straordinari numeri fin qui fatti registrare (20 gol fatti, solo uno subìto), ricordano come in Italia una partenza del genere sia stata sempre coronata con la conquista del titolo nazionale, ad eccezione dell’Inter nella stagione 1966-1967.

 

WHOSCORED.COM – E’ presto, troppo, per parlare di Scudetto ma i segnali sono incoraggianti. Merito anche della difesa, finora solo un gol subito: prima l’impresa era riuscita solamente all’Inter nella stagione ’66-’67. Nessuna squadra dei 5 più importanti campionati d’Europa ha il record della Roma, che ha concesso 0,14 gol a partita. Dopo i giallorossi ci sono il Southampton (0.29), il Bayern (0.38), il Lille (0.44) e Atletico Madrid al pari del Barcellona (0.75).
In contrasto con gli anni precedenti, Garcia ha reso la squadra più compatta (37.2 mt) ed è difficile per gli avversari affrontare i giallorossi: la velocità nel gioco di transizione ha reso possibile un miglioramento nelle due fasi. De Sanctis, inoltre, ha effettuato 1.86 parate a partita.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy