Kjaer:”In giallorosso poteva sicuramente andare meglio. Non sono sorpreso del campionato della Roma”

di finconsadmin

Simon Kjaer, ex-difensore della Roma, attualmente in forza al Lille, ha rilasciato una lunga intervista al portale web europacalcio.it, in cui ha parlato anche della sua esperienza in giallorosso. Queste le parole del difensore danese: “L’anno del mio approdo nella capitale (nel 2011 nda) fu particolare e difficile allo stesso tempo; il cambio nei vertici dirigenziali, oltre che a livello di staff tecnico, fu, comunque, una rivoluzione. Quando sono arrivato a Lille, mi dissero subito che Rudi Garcia, ex tecnico dei rossi, avrebbe ottenuto grandi risultati a Roma; di certo non sono sorpreso che i giallo-rossi siano quasi davanti a tutti. ” Parlando poi delle sua esperienza a Roma aggiunge:”Ho giocato una ventina di partite, il tecnico Luis Enrique mi teneva comunque in considerazione, pur facendo spesso turnover in difesa. Tirando le somme, poteva andare sicuramente meglio; ma, per me, lì era tutto nuovo: modulo, città e rapporto con la piazza”. Kjaer, parla poi del suo rapporto con Sabatini:”Credo che il direttore sportivo Walter Sabatini abbia favorito la mia crescita professionale; mi ha sempre voluto bene ed ha creduto in me sin dai miei primi passi in Sicilia, portandomi, poi, a Roma. E’ stato un peccato non rimanere nella capitale con lui; purtroppo, il calcio è anche questo”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy