Juve-Roma, la sfida nei numeri: il collettivo la forza di Garcia. Tevez, un tiro ogni 20′

di finconsadmin

(di Luca Parmigiani) Juventus-Roma, sfida-scudetto. Mancano ormai tre giorni alla partita tra le due squadre che hanno dimostrato finora di essere le più forti del campionato. I giallorossi inseguono a 5 punti i bianconeri e lo scontro diretto dello Juventus Stadium sarà uno spartiacque importante per il prosieguo del torneo.

 

La gara di Torino vedrà per la prima volta sfidarsi i tecnici Conte e Rudi Garcia, rispettivamente l’allenatore Campione d’Italia in carica e l’allenatore rivelazione del 2013.

 

Con l’aiuto delle statistiche, mettiamo a confronto le due formazioni prima del big match di domenica sera. Entrambi i tecnici hanno puntato su una struttura base, senza stravolgere troppo l’impianto di squadra: sono nove i giocatori per parte che hanno superato i 1000’ giocati (al primo posto figurano i portieri, Buffon e De Sanctis). Tra i bianconeri, dopo Buffon il giocatore più utilizzato è Paul Pogba con 1465’ e 5 gol: il francese è ormai un punto fisso per Conte, che non rinuncia più al talento e all’esplosività dell’ex Manchester. Tra i giallorossi, invece, dopo De Sanctis c’è Mehdi Benatia, con 1493’ e 4 gol: il marocchino ha impressionato per la sua personalità e strapotere fisico, diventando in poco tempo un idolo della Sud.

 

Una prima e marcata differenza si ha nella classifica marcatori: la Juventus ha un bomber che si chiama Carlitos Tevez (11 gol per l’argentino in 1325’, una rete ogni 120’) mentre la Roma fa forza sul collettivo (Benatia, Florenzi, Strootman e Gervinho a quota 4 reti). Mentre la Vecchia Signora ha realizzato quattro gol in più dei capitolini, i giallorossi hanno subito quattro reti in meno dei Campioni d’Italia, issandosi come miglior difesa d’Europa.

 

Passando ai dati di squadra, la formazione di Conte è più pericolosa (indice di pericolosità al 73%) mentre gli uomini di Garcia giocano di più la palla (659 palle giocate contro le 650 bianconere).

 

La classifica degli assist vincenti vede tre romanisti ai primi posti: Strootman e Totti a 6 e Pjanic a 4. Al contrario, nella classifica marcatori, nei primi tre posti ci sono quattro juventini: Tevez (11 gol), Vidal (7 gol), Pogba e Llorente (5 gol).

 

Più equilibrata la classifica degli assist e dei tiri, comandate rispettivamente da Pjanic (34 assist) e da Tevez (65 tiri). Curioso notare come tra i Campioni d’Italia l’Apache sia nettamente il giocatore che calcia più in porta: dietro l’argentino, al secondo posto c’è Vidal con 39 tiri. Indubbio negare quindi che sia proprio Tevez l’uomo in più della Juventus, con un  tiro ogni 20′ e uno nello specchio ogni 45’.  L’ex City ha giocato quasi il doppio dei minuti del Capitano della Roma Francesco Totti: 1325’ contro 713’.

 

Nelle classifiche specifiche, Juventus e Roma risultano ai primi due posti per quanto riguarda la % dei passaggi riusciti e la % di pericolosità.

 

BOX RIASSUNTIVO:

  JUVENTUS ROMA
Gol fatti-Gol subiti* 39-11 35-7
Giocatore più utilizzato* (esclusi portieri) Pogba – 1465’, 5 gol Benatia – 1493’, 4 gol
Marcatori: Tevez – 11 gol Benatia-Strootman-Florenzi-Gervinho – 4 gol
Palle giocate*: 650 659
Indice di pericolosità*: 73% 64.6%
Supremazia territoriale*: 13’:27’’ 12’:12’’
Tiri*: Tevez – 65 tiri, uno ogni 20’ Pjanic: 37 tiri
Assist*: Tevez – 31 assist Pjanic: 34 assist

 

*Fonte: legaseriea.it

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy