Juve, Benatia: “Andremo a Roma per vincere lo scudetto”. Poi la bufera in tv e su Twitter

In diretta con la Rai, il difensore bianconero sente un insulto in cuffia (“Ma che c… dici, marocchino di m…”) e lascia infuriato il collegamento

di Redazione, @forzaroma

Al termine del derby tra Juventus e Torino, il difensore bianconero Medhi Benatia ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Mediaset Premium: “E’ un punto importante, pensiamo a martedì e poi alla Roma per chiudere il discorso scudetto. Sesto scudetto o finale, di che si parla? Di chiudere la stagione alla grande. Non possiamo pensare alla Roma ma al Monaco, pensare alla qualificazione e poi chiudere il discorso scudetto andando a prenderci i tre punti.

Poi l’incidente nell’intervista con la Rai. L’ex giallorosso sente un insulto in cuffia (“Ma che c… dici, marocchino di m…”), lascia infuriato il collegamento e va via senza più rispondere alle domande. Ancora non è chiaro di chi fosse la voce ascoltata in cuffia dal numero 4 bianconero. Subito dopo lo stesso Benatia ha retwittato su Twitter un insulto di un tifoso della Roma che lo ha definito “figlio di p…” dopo la frase sullo scudetto da conquistare proprio all’Olimpico.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy