Joao Pedro: “Noi bravi a soffrire. Il gol annullato? C’è poco da dire, se c’è il contatto allora è fallo”

Joao Pedro: “Noi bravi a soffrire. Il gol annullato? C’è poco da dire, se c’è il contatto allora è fallo”

Il numero 10 dei sardi ha commentato il pareggio dell’Olimpico: “Queste partite maschie sono belle da giocare. Dalla parte dei giallorossi anche io sarei deluso”

di Redazione, @forzaroma

Al termine di un match concitato che ha decretato il pareggio per 1-1 tra Roma e Cagliari, è intervenuto Joao Pedro. Il numero 10 brasiliano dei sardi, che ha segnato il gol del provvisorio vantaggio rossoblù, ha commentato il risultato e il finale dell’Olimpico.

JOAO PEDRO A SKY SPORT

Sono le partite belle da giocare, maschie. Entrambe le squadre volevano vincere. Loro sono molto forti, giocavano in casa e avevano voglia di vincere. Noi siamo stati bravi a soffrire, in queste partite c’è da battagliare e da soffrire e siamo stati bravi.

Che idea vi siete fatti del gol annullato?
Io ancora non l’ho visto, ma quello che ci hanno detto è che c’era contatto. Dalla parte loro magari anche io sarei deluso. Ma se il fallo c’è deve essere fischiato.

Ti facciamo rivedere il replay…
C’è poco da dire. Ognuno interpreta a modo suo, ma se c’è contatto da dietro purtroppo il fallo c’è.

Con questi risultati dovete avere ambizioni più alte della salvezza?
E’ un anno molto particolare, importante per questa squadra che compie 100 anni. Cinque risultati positivi di fila vogliono dire che c’è carettere. Stasera dovevamo soffrire. Abbiamo fatto un mercato importante, siamo partiti bene ma il campionato è lungo. La però strada è giusta.

Hai sentito tuo figlio? Anche stavolta si è lamentato?
Il gol è suo, ieri è stato il suo compleanno, ha fatto 4 anni. L’avevo promesso, sono stato fortunato e bravo, il gol è suo. Spero che non si lamenti ora.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy