Jesus su Zaniolo: “In estate ci dicevamo: ‘Questo va forte’. È un giovane vecchia maniera”

Jesus su Zaniolo: “In estate ci dicevamo: ‘Questo va forte’. È un giovane vecchia maniera”

Il difensore brasiliano: “È un bravissimo ragazzo, spero che continui così. Bologna? Il nostro dovere è vincere sempre”

di Redazione, @forzaroma

Archiviata la vittoria di Champions contro il Porto, la Roma si rituffa nella lotta per il terzo e quarto posto. Lunedì sera c’è il posticipo contro il Bologna redivivo di Sinisa Mihajlovic, ex dal dente avvelenato vista la sua lunga carriera alla Lazio. La sfida dell’Olimpico è insidiosa, soprattutto per il ruolino di marcia dei giallorossi con le cosiddette ‘piccole’. Di questo e altro, compreso il magic moment di Zaniolo, ha parlato Juan Jesus ai microfoni di Sky Sport.

Le squadre si vedono nei momenti difficili. Siete ripartiti dopo Firenze.
E’ una partita che dobbiamo dimenticare e non può ricapitare, siamo ripartiti subito bene col Chievo e in Champions abbiamo dimostrato di avere forza mentale. C’è ancora tanto da fare e da migliorare.

Avete perso tanti punti con le piccole per dei cali di tensione.
Abbiamo perso parecchi punti, ma ora possiamo cambiare nel girone di ritorno. Abbiamo migliorato tante cose e col Bologna dobbiamo fare benissimo mentalmente e tecnicamente. Il Bologna è migliorato molto con Mihajlovic e dobbiamo essere pronti a tutto quello che faranno per vincere. Dobbiamo dare continuità.

Dovete affrontare le piccole come affrontate Barcellona e Bayern.
Sì, è il nostro dovere, da grande squadra. Bologna, Genoa non sono come Real e Bayern ma la mentalità è sempre la stessa. Dobbiamo cercare sempre di vincere e dare il nostro 100% per aiutare i compagni a vincere la partita.

Te l’aspettavi così difficile la corsa Champions?
Sì, tutte quelle che stanno lottando sono grandi squadre. Milan, Lazio, Inter, abbiamo lottato sempre ed è anche più bello per il campionato. Per noi va benissimo.

Com’è Zaniolo?
Zaniolo è un bravo ragazzo, tranquillo, speriamo che continui a fare quello che sta facendo.

Quando avete capito che fosse sopra la media?
Lui da quando è arrivato in ritiro ha sempre fatto bene. Abbiamo detto ‘Oh ma questo va forte’. Noi non siamo abituati così, ne parlavo con De Rossi che prima i giovani andavano a 1000, loro venivano e davano il 1000 per 1000 perché era la loro unica occasione. Lui è uno di questi, ha preso l’opportunità che aveva e sta facendo benissimo.

Tu come stai?
Sto benissimo, sono guarito prima di quanto pensassi, lo staff è stato molto bravo. Abbiamo lavorato molto bene, passo dopo passo. E’ difficile quando ti fai male, non sai se torni come prima, ma sto bene e spero di avere l’opportunità di dimostrarlo.

Giochi titolare col Bologna?
Non lo so, devi chiedere al mister ma sono a disposizione per aiutare la Roma.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy