Dzeko abbandonato: mai così pochi gol dei compagni d’attacco da quando è alla Roma

Dzeko abbandonato: mai così pochi gol dei compagni d’attacco da quando è alla Roma

In questa stagione solo 17 gol dagli altri attaccanti. Ben 13 in meno rispetto al suo primo anno in giallorosso

di Valerio Salviani, @vale_salviani

Il re è nudo. La crisi in cui è finita la Roma ha messo in luce diversi problemi. Dopo la terza sconfitta consecutiva e con il quarto posto che scappa, è il momento di guardarsi in faccia. L’aspetto più preoccupante riguarda il reparto offensivo. Tolto Dzeko, gli altri attaccanti sono riusciti a produrre solo 17 reti in campionato. È lo score più basso fatto registrare dai compagni d’attacco del bosniaco, da quando è arrivato a Roma nel 2015. Ergo, se non segna Edin, sono dolori.

CALO – I 17 gol di quest’anno sono solo la punta dell’iceberg di un calo cominciato ormai tre stagioni fa, ossia da quando Monchi è diventato ds della Roma. Nel primo anno di Dzeko, negativo a livello di reti per il numero 9, i suoi compagni di reparto a questo punto della stagione avevano già prodotto 30 gol. Tredici in più rispetto a oggi. I trascinatori erano Pjanic (8), Salah (7) e Gervinho (6), poi ceduto a gennaio. Per sostituire l’ivoriano (e Iturbe), Sabatini comprò nel mercato invernale El Shaarawy e Perotti, che al 16 febbraio 2016 avevano segnato in due già tre gol. Più di Pastore e Kalinic, fermi a zero.

ELSHA DOVE SEI? – In questa stagione è cresciuto lo score dei giovani Kluivert (da 1 a 3) e Zaniolo (da 3 a 4). Ma pure quello di Perotti, che ha due gol in più. Eppure il totale segna 21 a 17. Chi manca all’appello? Chiaramente El Shaarawy, che l’anno scorso di questi tempi aveva già otto reti e che è stato il top scorer romanista a fine campionato. Probabilmente la sua cessione (solo 16 milioni) è la colpa più grande dello scorso mercato. Grave quanto il mancato acquisto di un sostituto alla sua altezza, nonostante la voglia di Pallotta di prendere un esterno con tanti gol nei piedi. All’appello mancano anche le due reti di Schick, il minimo sindacale che ci si aspettava da Kalinic. La nota positiva è rappresentata da Mkhitaryan, che in dieci presenze ne ha realizzati quattro. La sua tenuta fisica però non gli ha permesso di aiutare Fonseca come avrebbe voluto.

NOSTALGIA MOMO E RADJA – Nel 2016-17, la miglior stagione di Dzeko, il bosniaco poteva contare su Salah e Nainggolan. Insieme all’egiziano quell’anno Edin ha formato una delle coppie gol più prolifiche in tutta Europa. Mentre Radja, spostato più avanti da Spalletti dopo l’addio a Pjanic, era diventato implacabile. Loro due da soli avevano realizzato 14 reti a questo punto della stagione. A supportarli anche un super Perotti (6 gol), El Shaarawy (3) e il capitano Totti (2). Dalla stagione successiva una serie di scelte sbagliate sul mercato ha avviato il declino. Defrel e Schick, più di 60 milioni in due, al 16 febbraio 2018 avevano solo 3 reti.

FONSECA LO SA“Sono preoccupato” aveva detto Fonseca sull’argomento. La scarsa qualità del suo reparto offensivo è un alibi che gli si deve concedere. Così come l’infortunio di Zaniolo. L’unico che sembrava poter dare veramente un supporto a Dzeko. A mancare colpevolmente in zona gol è anche Pellegrini. In doppia cifra per assist, non riesce a essere pericoloso in zona gol nonostante giochi subito dietro al suo capitano e numero 9. In questa stagione è fermo a una rete in campionato, così come l’anno scorso di questi tempi. Poco meglio nella sua prima stagione alla Roma con due reti al 16 febbraio. Se i giallorossi vorranno rialzare la testa devono sperare che il nuovo capitan futuro trovi improvvisamente la vena realizzativa che non ha mai avuto con la Roma.

Roma 19-20

Zaniolo 4
Mkhitaryan 4
Kluivert 3
Perotti 3
Under 2
Pellegrini 1
Pastore 0
Kalinic 0
17

Roma 18-19

Pellegrini 1
Pastore 2
Zaniolo 3
Perotti 1
El Shaarawy 8
Under 3
Schick 2
Kluivert 1
21

Roma 17-18

Gerson 2
Defrel 1
Schick 2
Pellegrini 2
Perotti 3
El Shaarawy 5
Under 3
Nainggolan 2
20

Roma 2016-17

Perotti 6
Totti 2
El Shaarawy 3
Salah 8
Nainggolan 6
Iturbe 0
25

Roma 2015-16

Gervinho 6
Pjanic 8
Iago Falque 2
Totti 1
Salah 7
Nainggolan 2
El Shaarawy 2 (da gennaio)
Perotti 1 (da gennaio)
Iturbe 1
30

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy