Dopo il Derby arriva il Napoli: Mercoledì c’è in palio la finale di Coppa Italia

di finconsadmin

(di Marco Cruciani) La Roma continua a crederci. Dopo i pareggi di ieri delle prime due della classe, rispettivamente 2-2 della Juventus a Verona e 0-0 nel Derby della capitale, ci si interroga se il bicchiere sia mezzo pieno o mezzo vuoto. Ma il tempo per fermarsi a riflettere è poco perché la squadra già da oggi deve pensare al Napoli, ammesso che non l’abbia già fatto domenica. La gara di mercoledì chiuderà un trittico di partite molto difficili in cui la Roma si giocherà una fetta importante di stagione. In palio c’è la finale di Coppa Italia, un obbiettivo dichiarato della società soprattutto dopo l’epilogo della scorsa stagione.

 

Questa mattina gli uomini di Rudi Garcia si sono radunati al centro sportivo Fulvio Bernardini per preparare al meglio la gara. Sicuri assenti Balzaretti e Dodò infortunati di lungo corso, restano da valutare le condizioni di Maicon e Benatia che,usciti malconci dal Derby, hanno svolto fisioterapia. Mattia Destro è sceso regolarmente in campo insieme al gruppo dei giocatori non impiegati ieri, mentre gli altri hanno lavorato in palestra. Come comunicato quest’oggi dalla società, domani Rudi Garcia sarà presente a Trigoria per la consueta conferenza stampa pre gara. Il tecnico francese già sa che ad attendere la Roma ci sarà un ambiente carico, si va verso i 50mila presenti allo stadio, e in virtù di questo ha scelto di partire alla volta di Napoli il giorno stesso della partita, ovvero mercoledì mattina.

 

Rafa Benitez, intanto, dopo la vittoria contro il Milan è proiettato alla sfida contro i giallorossi. Questa mattina gli azzurri sono tornati ad allenarsi a Castelvolturno Sotto la pioggia, i giocatori hanno eseguito una seduta tecnico-tattica seguita da una partitella. Tutti a disposizione di mister Benitez, ma Mesto ha effettuato solo una parte di seduta con i compagni e ha poi proseguito con un lavoro differenziato, Reveillere invece non ha preso proprio parte all’allenamento e si è interamente dedicato ad un lavoro differenziato. Toccherà alla formazione migliore. L’unica novità dovrebbe essere il rientro di Callejon tra i titolari, magari al posto di Insigne.

Del match di mercoledì sera ne ha parlato anche il presidente dei partenopei Aurelio De Laurentiis che, in occasione dell’uscita del film di Verdone ‘Sotto una buona stella”, ha dichiarato: “All’andata mi è piaciuta la reazione della squadra che ha fatto due gol dopo il doppio svantaggio. Peccato aver subito il terzo, ma ci sono tutti i presupposti per conquistare la finale. Anche con il Milan, il gruppo è stato all’altezza della situazione”    

 

ROMA TI AMO – L’As Roma, tramite il suo profilo ufficiale di Twitter ha informato che venerdì alle ore 12:00 si terrà  la conferenza stampa della mostra ‘Roma Ti Amo’ presso la Factory Pelanda. A parlare con i cronisti saranno presenti Italo Zanzi, Baldissoni e mister Rudi Garcia. La mostra che partirà a breve sarà interamente dedicata all’As Roma ripercorrendo passo dopo passo la storia del club giallorosso. L’evento inizierà il 18 febbraio e terminerà il 20 luglio.    

 

 

IL CALENDARIO SETTIMANALE DEGLI ALLENAMENTI – Lo staff tecnico dell’AS Roma ha reso noto il programma degli allenamenti che la Prima Squadra sosterrà presso il Centro Sportivo “Fulvio Bernardini”:

 

11 febbraio: allenamento ore 11:30

12 febbraio: Coppa Italia, Napoli-ROMA ore 20:45

13 febbraio: allenamento ore 15:00

14 febbraio: allenamento ore 15:00

15 febbraio: allenamento ore 11:30

16 febbraio: Serie A, ROMA-Sampdoria ore 20:45      

 

 

 

GIUDICE SPORTIVO – Il Giudice Sportivo dott. Gianpaolo Tosel, assistito da Stefania Ginesio e dal Rappresentante dell’A.I.A. Eugenio Tenneriello, nel corso della riunione del 10 febbraio 2014, ha assunto le seguenti decisioni riportate in serata nel consueto comunicato ufficiale emesso dalla Lega Calcio.

 

premesso che in occasione delle gare disputate nel corso della quarta giornata ritorno sostenitori delle Società Fiorentina, Hellas Verona, Juventus, Lazio, Napoli, Roma e Torino hanno, in violazione della normativa di cui all’art. 12 comma 3 CGS, introdotto nell’impianto sportivo ed utilizzato nel proprio settore materiale pirotecnico di vario genere (petardi, fumogeni e bengala); considerato che nei confronti delle Società di cui alla premessa ricorrono congiuntamente le circostanze di cui all’art. 13, comma 1. lett. a) b) ed e) CGS, con efficacia esimente, delibera:

 

 

Ammenda di € 10.000,00 : alla Soc. ROMA per avere suoi sostenitori, nel corso della gara, lanciato alcuni fumogeni nel recinto di giuoco; sanzione attenuata ex art. 14 n. 5 in relazione all’art. 13 lett. a) e b) CGS; per avere la Società concretamente operato con le forze dell’ordine a fini preventivi e di vigilanza.”        

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy