De Rossi (VIDEO): “Era importante vincere per tanti motivi. Un pubblico così per un quarto di finale non si era mai visto”

di finconsadmin

Ecco le parole di Daniele De Rossi ai microfoni di Roma Channel, Rai dopo Roma-Juventus 1-0:

Una bella vittoria, una bella serata.
Era importante per noi. Per vari motivi. Innanzitutto per andare in semifinale, acquisisce valore per noi che non abbiamo le coppe europee. Poi giocavamo contro di loro, quelli che stanno dominando il calcio italiano. Una risposta mai vista, per una uqarto di finale 55 mila persone non si erano mai viste. Vedere le sciarpate, le sbandierate eravamo contenti anche noi. Quando entro in campo affronto le partite in modo freddo. La mia gioia più grande oggi è che sto riacquisendo la salute. Comincio a sentirmi bene fisicamente.

 

In semifinale si può incontrare o la Lazio o il Napoli. Hai qualche preferenza?
L’ho detto prima del 26 maggio. Il Napoli sta dimostrando di essere forte. E’ un avversario più ostico della Lazio adesso, e allora preferisco il Napoli. L’anno scorso avrei preferito in finale la Juventus. E forse perdere contro la Juve avrebbe fatto meno male.

 

 

DE ROSSI A RAISPORT

Cosa è cambiato rispetto a 15 giorni fa?
Il risultato che non è poco. Credo che avevamo fatto un’ottima partita e un ottimo primo tempo anche lì. Erano stati bravi loro a sbloccarla e a raddoppiare nel secondo. Contro queste squadre basta un gol per decidere una partita, come a Torino

Voi siete stati molto più bravi, soprattutto in fase difensiva
Abbiamo messo molta più attenzione sulle palle inattive, dove erano nati i gol a Torino. Più aggressività rispetto a Torino anche grazie ai tifosi. C’è stato molto equilibrio come anche a Torino dove non c’erano stati padroni sul campo. Essere arrivati al loro livello, cioè quasi, è importante.

Gli episodi di Peluso e Benatia
Dal campo mi sembrava buona ma non lo so, bisognerebbe rivederlo. L’intervento di Benatia non era da espulsione. Il guardalinee su Peluso l’avrà visto meglio di me e spero che abbia preso una decisione giusta, ma se siamo stati aiutati per una volta ce lo prendiamo per tutte quelle che siamo stati penalizzati. A parti invertite avrei protestato moltissime ma il guardalinee da lì l’avrà visto

Sperate di rimontare dopo stasera o tutto invariato?
Ci daranno qualche punto stanotte? No veramente, recuperare 8 punti potrebbe essere ancora più difficile con tutte queste grandi squadre. Abbiamo perso partite come il Sassuolo e lo scontro diretto. Proveremo a vincerle tutte e potenzialmente potremmo riuscirci visto che a parte la Juve siamo più forti delle altre

Napoli o Lazio, se dovessi scegliere?
Preferisco il Napoli

Perchè?
Tre derby in una settimane non sono facili da vivere gestire e affrontare. Quest’anno sembriamo più squadra noi, mentre l’altro anno erano loro anche se per il momento siamo più forti della Lazio

Scongiurato il rischio che tu vada via da Roma?
E’ tutto tornato come prima, grazie a Dio. L’anno scorso un giorno sì e uno no andavo da Sabatini a bussare al suo ufficio. Non ero contento delle mie prestazioni e si era palesata la possibilità di interrompere questo rapporto. Ma quando rinizi a vivere stagioni se non vincenti, dignitose, capisco che è tutto quello per cui sono qui

Voi siete molto vicini alla Juventus come forze
La penso come te e gli scontri diretti lo hanno dimostrato, non c’è stata molta differenza oggi o a Torino. Tempo fa era impensabile perchè c’erano 10 categorie di differenza tra noi e loro. Abbiamo reso onore al progetto tecnico di questa squadra

 

 

DE ROSSI IN MIXED 

Consapevoli di potervela giocare con la Juve dopo oggi?

La consapevolezza noi ce l’avevamo già. Avevamo reagito bene anche dopo Torino, perchè avevamo visto una partita buona ed eravamo stati sfortunati noi e bravi loro, non si era vista una grande differenza, come oggi. Si vede che noi ce la possiamo giocare con loro. Credo che loro abbiano un allenatore fortissimo, se una volta gioca spregiudicato e una volta remissivo dietro c’è un ragionamento. Credo che non sia paura, ma rispetto di una squadra con grandi valori come la nostra. Penso che non li abbiamo massacrati oggi come non ci hanno massacrati loro all’andata. Abbiamo giocato più coperti ma siamo stati bravi a non subire contropiedi. Sono due squadre che si equivalgono, mentre 6 mesi fa c’erano 10 categorie di differenza.

Credete ancora allo scudetto?

Si ci crediamo, è difficile perchè c’è tanta differenza tra le prime e quelle dietro, quindi faranno fatica loro a perdere 8 punti . Noi dovremmo vincerle tutte ed è difficile. Come dimostrato stasera, però, noi possiamo vincere con chiunque

Napoli o Lazio?

Direi Napoli, tre derby in una settimana sarebbero un po pesanti, per noi come per loro. Quest’anno a maggior ragione perchè siamo più squadra, come lo erano più di noi loro lo scorso anno. Però eviterei volentieri, anche se il Napoli è più forte

 

 

http://youtu.be/jAvQ6sdn_Cg
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy