Bruno Peres: “Siamo sulla strada giusta. Devo migliorare in difesa, il gol è colpa mia”

Le parole del terzino giallorosso al termine del match tra Roma e Chievo vinto 3 a 1 dai giallorossi

di Redazione, @forzaroma

Al termine del match tra Roma e Chievo, è intervenuto ai microfoni dei giornalisti il terzino giallorosso, Bruno Peres.

BRUNO PERES A PREMIUM

Stasera vincere era fondamentale?
Una vittoria importante per noi, sappiamo che non era facile stasera. Loro giocano bene dietro e si chiudono, nel primo tempo abbiamo commesso un errore, ma ci siamo ripresi subito. Ed è stato importante, perchè per noi oggi vincere era la cosa più importante.

Cosa vi manca per arrivare alla Juventus?
Manca vincere tutte le partite come fanno loro. Stiamo trovando la strada giusta, questa è la strada, questa è la mentalità. Quando sbagliamo sempre di meno ci avviciniamo a loro, a quel punto abbiamo fatto il nostro e possiamo solo tifare che loro possano perdere.

Quanto vi hanno aiutato i tifosi stasera? Quanto contano per voi?
Sappiamo che la gara di oggi era importante per noi, ma anche il sostegno del pubblico ci ha aiutato. Anche loro sapevano che oggi era importate. Vincere oggi vuol dire anche aver regalato un bel Natale e un felice anno nuovo ai nostri tifosi.

Dove pensi di dover migliorare?
Infatti, credo che devo migliorare in difesa, ma bisogna migliorare sempre senza accontentarsi. In fase difensiva il mister mi dice che non faccio sempre bene, ascolto quello che ha da dirmi per cercare di diventare un calciatore sempre più forte.

BRUNO PERES A ROMA TV

Prima grande spavento, poi la reazione…
Abbiamo sbagliato all’inizio, ma la squadra si è ripresa subito ed è stato importante. Sapevano che avrebbero giocato chiusi, siamo stati bravi a creare occasione e abbiamo fatto quello che dovevamo fare

Oggi difesa a 3, cosa cambia per te?
Per noi è più facile perché siamo più avanti, facciamo meno strada. Per me ed Emerson è meglio ed anche per la squadra è stata importante. (arriva El Shaarawy) Lui oggi può fare di tutto (ride, ndr).

Il vantaggio del Chievo?
Sì l’ha messa dentro, ma poi Stephan l’ha messa dentro. Pensavo venisse dietro e invece è andato avanti. E’ stato un mio errore e non lo devo più fare, devo crescere e alla Roma non si deve sbagliare mai.

La reazione dopo il gol? Avete dimostrato carattere…
Si, quando si sbaglia devi avere personalità, non ti devi spaventare e mollare. Sei la Roma, se molli è difficile. Col sostegno di tifosi e compagni abbiamo fatto bene e abbiamo vinto.

BRUNO PERES IN ZONA MISTA

Dopo la sconfitta con la Juve siete subito ripartiti?
Si era importante. Sapevamo che oggi sarebbe stata una partita difficile ma dovevamo vincere per avvicinarci e non lasciarli scappare. Abbiamo fatto quello che dovevamo fare.

Ci spieghi sul gol cosa non ha funzionato?
E’ stato un errore mio, la palla la aspettavo indietro ma lui (De Guzman ndr) mi è saltato davanti e quando l’ho visto era già imprendibile per me. La cosa importante è che la squadra si sia ripresa subito e abbiamo fatto quello che era da fare.

Dove pensi di dover migliorare e che voto ti dai per questi mesi alla Roma?
Il voto non me lo do, lo lascio a quelli che parlano. Bisogna sempre migliorare è quello che voglio fare per essere più bravo e aiutare i miei compagni.

Come ti sei trovato nel tuo ruolo naturale di esterno di centrocampo con la difesa a 3?
Mi sono trovato bene, è un ruolo che sono abituato a fare e per me è più facile perché prendo la palla più avanti. Però è uguale non cambia molto.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. noel - 4 anni fa

    …. ma Bruno devi calibrare meglio i tanti cross che fai in area avversaria.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy