Brocchi: “La Lazio non deve mai aver paura della Roma”

di finconsadmin

Cristian Brocchi ha appesi gli scarpini al chiodo, ma in un’intervista a Lazionews.eu, ha lanciato un chiaro messaggio ai suoi ex compagni della Lazio in vista del prossimo derby con la Roma. Queste le sue parole:

Domenica è di nuovo derby e la Lazio, che vorrà riscattare la sconfitta dell’andata, ci arriva con una nuova serenità ritrovata grazie soprattutto a Reja, che è ancora imbattuto in campionato. Come la vede per il match? 
Sicuramente il modo migliore per arrivare ad un appuntamento del genere, anche perché sappiamo quanto valore abbia in città questa partita, è arrivarci col morale alto: questo aiuta sicuramente. Ed il fatto di arrivarci con un allenatore come Reja, che ha ridato la serenità giusta nello spogliatoio, è ancora più importante. Grande merito a lui che è riuscito a fare questo in poco tempo, però magari è stato anche avvantaggiato, oltre che dalla sua bravura, dal fatto di conoscere già i giocatori.

Una gara, la stracittadina, che sancirà il ritorno in campo di Mauri: si farà trovare pronto nonostante la lunga inattività? 
E’ difficile mantenere il ritmo partita quando stai lontano dai campi per così tanto tempo, però lui è un professionista serio: si è allenato tantissimo ed è sempre stato al passo dei compagni e quindi sono sicuro che sarà un valore aggiunto per la squadra.

Chi non ci sarà invece è Biglia che nelle ultime uscite sembra aver trovato quel giusto feeling con Ledesma che era mancato con Petkovic. Quanto peserà la sua assenza?
Peserà sicuramente perché è un giocatore che riesce a trasmettere alla squadra molta tranquillità e serenità alla squadra quando ha il pallone in mezzo ai piedi. E’ uno che detta i tempi e ha personalità e negli ultimi periodi è riuscito anche ad avere una continuità che non aveva avuto prima, forse anche per dei problemi fisici. Adesso sta venendo il vero Biglia, quello che avevamo vista prima che arrivasse alla Lazio. Sarà senz’alto un’assenza importante, ma l’argentino sarà una risorsa preziosa per il proseguo del campionato.

Cosa dovrà temere maggiormente la Lazio? Crede che il ravvicinato impegno della Roma col Napoli possa in qualche modo favorirli, vista anche la scarsa abitudine dei giallorossi a disputare match ravvicinati negli ultimi anni? 
Non conta niente di tutto questo: è una partita a sé e l’unica cosa che non bisogna avere paura nei confronti della Roma. La ricetta per vincere è una sola: non avere mai paura. La Lazio, quando gioca contro la Roma, non deve mai avere paura!.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy