Bradley saluta la Roma e va al Toronto

di finconsadmin

(iltempo.it – E. Menghi) Michael Bradley saluta. L’americano non sarà nemmeno in panchina nella sfida di Coppa Italia di oggi pomeriggio all’Olimpico, perché è in partenza verso il Canada: è fatta con il Toronto FC,squadra con cui la Roma ha disputato una delle amichevoli estive e che sta prendendo anche Defoe dal Tottenham per rafforzarsi.

 

Bradley ha scelto di lasciare la capitale dopo un anno e mezzo perché, col l’arrivo di Nainggolan, sapeva che avrebbe trovato meno spazio e, con i Mondiali alle porte, non poteva rischiare di non giocare. Ai giallorossi dovrebbe andare una cifra intorno agli 8 milioni di euro (più eventuali bonus su future amichevoli tra le due società), al giocatore 3 lordi per 5 anni, con opzione sul sesto.

 

L’agente Alberto Faccini ha confermato tutto: «Non so se la Roma l’abbia già ufficializzato – ha detto a Radio Radio –, diciamo che le cose sono andate avanti bene. Il ragazzo ha fatto questa scelta, il Toronto in due giorni ha chiuso la trattativa».

 

Bradley ha la valigia pronta, la fumata bianca è in arrivo e il segnale più chiaro è l’assenza dal campo e dalla panchina per il match con la Sampdorianon è più un giocatore della Roma. Al suo posto, Garcia potrà scegliere tra Florenzi, Marquinho e Taddei, mentre davanti toccherà al giovane Federico Ricci, probabilmente accanto a Destro e Ljajic. L’esordio di Jedvaj prende quota, se non al centro della difesa sulla fascia destra al posto di Maicon.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy