Boniek: “Chi mette in dubbio Szczesny non capisce di calcio”

“Con tutto il rispetto per De Sanctis, ma il polacco è uno dei migliori portieri in circolazione”

di Redazione, @forzaroma

Ai microfoni di Tuttomercatoweb Zibì Boniek, ex attaccante della Roma e oggi presidente della Federcalcio polacca, sponsorizza l’arrivo di Wojciech Szczesny in giallorosso: “La Roma non fa bene a prendere Szczesny, di più. Parliamo di un portiere fortissimo che per tre anni e mezzo è stato titolare all’Arsenal. Il fatto che non sia stato titolare nell’ultimo anno non è stato per motivi tecnici, ma solo perché ha avuto uno screzio con l’allenatore e adesso ne paga le conseguenze. A mio avviso Szczesny è un ragazzo positivo, intelligente, una bravissima persona. Chi ne mette in dubbio le qualità non capisce di calcio”.

Come vede il confronto con De Sanctis?
“Con tutto il rispetto parliamo di un portiere di 38 anni. Gli auguro di continuare per altre 3-4 stagioni ma non credo ci sia paragone: Szczesny ha una prestanza fisica diversa, velocità di esecuzione, è bravissimo con i piedi. A mio avviso è uno dei migliori interpreti del ruolo”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy