Bologna, Fenucci: “A Roma anni belli e difficili, la situazione finanziaria era critica”

“Tre anni e mezzo belli e insieme difficili. Belli perché con i vari Sabatini, Baldini e Baldissoni si era creata una squadra di lavoro che era anche un gruppo di amici”

di Redazione, @forzaroma

L’amministratore delegato del Bologna, Claudio Fenucci, ha rilasciato un’intervista al quotidiano “Il Resto del Carlino”, a due giorni dal match contro la sua ex squadra, la Roma.

Se le diciamo Roma?
“Tre anni e mezzo belli e insieme difficili. Belli perché con i vari Sabatini, Baldini e Baldissoni si era creata una squadra di lavoro che era anche un gruppo di amici. Difficili, perché la situazione finanziaria che abbiamo trovato era molto critica”.

Poi è arrivato il salvatore James Pallotta: quello che ha fatto Joey Saputo qui.
“Se ho lasciato una piazza come Roma per ripartire da Bologna è per la fiducia che ho in un uomo come Saputo”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy