Allegri: “Sono punti per lo scudetto. Peccato per Thiago Silva”

di Redazione, @forzaroma

Ecco le parole di Massimo Allegri ai microfoni di Mediaset, Sky al termine di Milan-Roma 2-1

ALLEGRI A MEDIASET

Tegola Thiago Silva, a rischio il Barcellona.
“E’ uscito, sapevamo del rischio che prendevamo ma la partita di oggi era fondamentale per il campionato. L’abbiamo pagato a caro prezzo questo rischio”.

Vi siete ripresi dopo il primo tempo. Hai temuto che la Juve potesse riprendere qualche punto?
“Sono strane le partite, ritrovarsi sotto dopo un primo tempo del genere non l’avrei mai pensato. Abbiamo concesso pochissimo alla Roma”.

Boateng pronto per il Barcellona.
“Aveva bisogno di fare minuti, ne ha giocati quaranta. Nesta sta bene, oggi era in panchina. Faremo una grande partita sapendo delle difficoltà”.

Siete a +7 stasera. Tiferete per l’Inter?
“Vedremo, il campionato è lungo. Vediamo cosa faranno loro, ma sappiamo che per vincere il campionato servono molti punti”.

Il primo esame di spagnolo è superato.
“Anche all’andata avevamo vinto a Roma, ma facciamo i complimenti a loro perché hanno giocato un buon calcio”.

Pressing alto del Milan, perché?
“L’idea è sempre quella di aggredire l’avversario, nel primo tempo abbiamo fatto bene. Dobbiamo continuare a fare così”.

 

ALLEGRI A SKY

Come sta Thiago?
E uscito camminando. Era a rischio, sapevamo, l’ho rischiato ed è andata cosi. Si tratta del flessore. Credo sia impossibile che mercoledi sia dei nostri. Ci spero, ma è davvero difficile

Ibra sente profumo di barca e stasera si è scatenato. 22 gol in 23 partite.
il secondo tempo ha giocato da ibra. Come sa far lui, ha fatto la differenza. Credo che sia tra i primi 3 giocatori al mondo. Diverso da Messi e Cr7 ma è un giocatore fondamentale per la sua squadra.

C’è stata difficoltà per il Milan a fine primo tempo?
Abbiamo preso gol l’unica volta che la Roma è venuta avanti. Ma nel calcio capita. Nel secondo tempo siamo subito andati alla ricerca del pareggio, l’abbiamo trovato e la squadra alla fine ce l’ha fatta

Le continue assenze ci permettono di parlare di giocatori utilizzati per necessità che danno però affidabilità.
Questa è la fortuna di avere una rosa importante di 23 giocatori. Bonera sta giocando bene, sia da centrale che da terzino. Anche altri, giocando hanno trovato più continuità

Come giocherete contro il Barca?
Contro il Barça o ti abbassi e cerchi di ripartire, o fai una partita molto dispendiosa in cui pero, se fai errori li paghi a caro prezzo. Ci vuole coraggio ed equilibrio e avremo cosi speranza di passare.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy