Agente di calciatori: una figura da riformare?

di Redazione, @forzaroma

Si è svolto il 21 giugno a Roma, presso il palazzo delle Federazioni, un importante convegno-dibattito, sull’abrogazione della figura dell’Agente di Calciatori proposta dalla F.I.F.A., organizzato dall’Olimpus Events.

Iniziativa promossa dall’Avv. Oberto Petricca (già presidente dell’Associazione di categoria), con il solo scopo di creare un movimento a tutela dell’immagine e della professionalità dell’Agente di Calciatori. Il convegno, aperto dal Presidente dell’Ordine degli Avvocati di Roma, l’Avv. Antonio Conte, e coordinato dall’Avv. Walter Mastropasqua, ha avuto l’importante contributo dell’avv. Mario Gallavotti (F.I.G.C./F.I.F.A.) che ha sintetizzato i punti fondamentali della proposta F.I.F.A.. Numerose presenze da tutta Italia, sia tra gli agenti affermati che tra i giovani professionisti del settore.

In Italia gli Agenti di calciatori regolarmente iscritti presso la F.I.G.C., sono circa 850 e la quasi totalità di essi ha manifestato la assoluta e ferma contrarietà all’abrogazione di questa figura professionale, evidenziando la negatività e pericolosità di una liberalizzazione selvaggia del settore. Al termine del convegno, gli Agenti si sono confrontati in merito alle future iniziative da intraprendersi, nonché sulla necessità dell’immediato rilancio della loro attività associativa, dandosi appuntamento per un incontro assembleare a livello internazionale il mese di ottobre.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy