Ag. Caprari: “Il Pescara lo ha acquistato a titolo definitivo perché crede in lui”

Intervista a Paolo Paloni e e Diego Tavano della Kick Off Group per fare il punto della situazione sui loro assistiti

di Redazione, @forzaroma

Dopo l’acquisto definitivo di Caprari da parte del Pescara, prelevato dalla Roma, l’agente del giocatore classe ’93 sottolinea la serenità dell’attaccante italiano: “È sereno, si trova bene con il Pescara e non è un caso che l’abbiano acquistato definitivamente”.
Ecco le parole, riportate in esclusiva da Vocegiallorossa.it, di Paolo Paloni e e Diego Tavano della Kick Off Group per fare il punto della situazione sui loro assistiti.

Qual è l’umore di Gianluca Caprari ed il vostro dopo la risoluzione della compartecipazione tra Pescara e Roma in favore dei biancocelesti?
Paloni e Tavano: “Gianluca è sereno. Tutti conosciamo le sue qualità e le sue giocate. È un giocatore molto importante. Il Pescara ci ha creduto molto e lo ha acquistato definitivamente. Ci incontreremo con Sebastiani e ne parleremo”.

Antonucci, Petruccelli e Valeau, chi più e chi meno, sono stati protagonisti del double giallorosso, Scudetto e Supercoppa, nella categoria Allievi Nazionali Serie A e B. Quali sono i progetti del club su questi tre giovani calciatori? In particolar modo su Antonucci, che recentemente è stato contrattualizzato dal club giallorosso.
Paloni: “Sono tre giovani di assoluto valore che in due anni hanno vinto tutto. La Roma punta molto su questi ragazzi e il prossimo sarà per tutti loro un anno fondamentale. Antonucci è un talento cristallino. È ancora molto giovane e deve crescere ma la strada intrapresa è quella giusta. Arriverà in alto. Petruccelli è un centrocampista che da solo due anni è alla Roma. Ha voglia e la giusta determinazione per arrivare in alto. È un ragazzo umile con tanta voglia di dimostrare. Valeau è entrato in famiglia ufficialmente da qualche mese. Quest’anno ha impressionato tutti gli addetti ai lavori conquistando anche la Nazionale. Si sta ritagliando uno spazio importante non solo alla Roma ma nel calcio giovanile nazionale”.

Annata piuttosto negativa quella dei Giovanissimi Nazionali della Roma. Come giudica le prestazioni del suo assistito Del Signore e quali sono le prospettive per la prossima stagione?
Paloni: “Purtroppo i risultati dei Giovanissimi Nazionali non sono stati dei migliori. Ma è un gruppo con ottime individualità. Luca ha talento e voglia di emergere. Deve continuare ad allenarsi al massimo per migliorare ogni giorno. Se continuerà così si toglierà grandi soddisfazioni. Può avere un futuro importante”.

Mory Bamba, calciatore classe 2002, ha vinto il titolo regionale con i Giovanissimi Fascia B Elite giallorossi sotto età. Per lui si paventa la partecipazione sotto età anche nei Giovanissimi Nazionali dove lo allenerà nuovamente Valerio D’Andrea, il quale ha preso il posto di Roberto Muzzi. Cosa si aspetta dal precoce calciatore giallorosso?
Tavano: “Qui parliamo di un giocatore dal talento assoluto, che a breve dimostrerà di poter diventare in tempi brevi un top player. lo sosterremo con tutte le nostre forze, su di lui c’è un progetto serio e ambizioso”.

Cosa pensa dell’addio del tecnico Federico Coppitelli alla Roma?
Paloni: “Nessun dubbio. Coppitelli è un predestinato. Ovunque andrà dimostrerà il suo valore. Non si vince tutto quello che ha vinto lui se non sei un numero uno. Chi lo prende fa un affare”.

Nell’ambiente si vocifera che stiate per portare a Roma un centrocampista, classe ’98, originario del Camerun.
Tavano: “Si è vero. Si tratta di un ragazzo del 1998 che la Roma ha visto e ha valutato molto postivamente. Negli ultimi giorni ci hanno contattato anche altri club ma ormai abbiamo dato la nostra parola al club giallorosso. Stiamo ultimando le pratiche burocratiche per consegnare alla Roma questo centrocampista che sarà una assoluta sorpresa”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy