Vigorelli: “Il 2014 sarà l’anno del riscatto per Destro. Alla Roma tutti hanno sempre creduto in lui”

di finconsadmin

L’agente Fifa Claudio Vigorelli è stato intervistato da Tuttomercatoweb.com . Ecco le sue previsioni per il mercato di riparazione.

Lei ha curato il trasferimento alla Roma: al momento, per Destro, periodi tra luci e ombre a causa di qualche infortunio.
“Sì. E il 2014 deve essere l’anno del suo riscatto. Ma alla Roma nessuno aveva mai dubitato del potenziale e della forza di Mattia. Deve solo stare bene e tornare protagonista”.

Con uno sguardo al Mondiale…
“Certo, ovvio. Bisogna avere delle ambizioni e Mattia è un attaccante con grandissime prospettive. E poi è del segno dei Pesci, tra i più fortunati del 2014 (sorride, ndr)”.

Oggi si parte: che calciomercato si aspetta?
“Non mi aspetto grandi colpi. Le società, prima di intervenire, prestano attenzione ai bilanci. Prima le uscite, poi le entrate. Nel caso dell’Inter, magari prima uscirà Guarin, e poi i nerazzurri opereranno sul mercato. Probabilmente il Napoli sarà la società più attiva ed intraprendente sul mercato, visto che i bilanci sorridono”.

A Cagliari Cellino vuole vendere tutti: Nainggolan è in uscita, anche Astori?
“Ho il piacere e la fortuna di conoscere bene il presidente Cellino, che penso sia un po’ deluso per la situazione della stadio. Credo che, probabilmente, se arrivassero delle offerte concrete per Nainggolan e Astori, il presidente le prenderebbe in considerazione. E credo che qualche offerta potrebbe arrivare”.

Lei ha curato anche il trasferimento di Osvaldo al Southampton.
“Pochettino lo ha voluto fortemente, i primi periodi in Premier sono difficili, è un campionato di grande intensità, molto più forte rispetto al nostro. Normale fare un po’ di fatica. Ma per Osvaldo e Ramirez il Southampton ha fatto investimenti importanti, non penso che se ne privi”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy