Bruno Peres, la Roma offre 10 milioni più 3 di bonus. Petrachi: “A noi non è giunto niente”

“Con Walter Sabatini ho un ottimo rapporto. Se arriverà un’offerta congrua e la volontà del giocatore sarà quella di andare via non potremo far finta di non sentire e non vedere”

di Redazione, @forzaroma

La trattativa per Bruno Peres entra nel vivo. La Roma e il Torino, secondo quanto riportato dall’emittente satellitare Sky Sport, è calda e le due società sono in costante contatto per trovare un accordo. L’offerta di Walter Sabatini per il terzino è di un prestito a un milione più l’obbligo di riscatto fissato a nove e tre milioni i bonus, il Toro invece ne vuole 12 subito più 3 di bonus (di cui uno legato alla qualificazione alla Champions degli uomini di Garcia.

Ai microfoni della stessa emittente satellitare, il direttore sportivo dei granata Gianluca Petrachi ha smentito questa offerta dei giallorossi e ha fatto il punto della situazione sul suo futuro: “Bruno è sereno e tranquillo. Non ha mai manifestato l’idea di andare via. Se arriverà qualche richiesta specifica la prenderemo in considerazione, ma sin qui sono giunte solo delle proposte tramite il suo agente, niente di ufficiale. Nel momento in cui una società vuole un giocatore, deve inviare un fax e farsi sotto. A noi non è giunto niente. Nemmeno dalla Roma. Con Walter Sabatini ho un ottimo rapporto. Non so se farà mai un’offerta, valuteremo il tutto.

Se arriverà un’offerta congrua e la volontà del giocatore sarà quella di andare via non potremo far finta di non sentire e non vedere. Ad oggi però, la situazione di Bruno Peres non è un problema per noi”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy