L’agente di Schick: “Nessuna fretta, del futuro parleremo dopo la Champions”

Parla Pavel Paska: “C’è tempo fino al 5 ottobre, ora non vogliamo distrarre Patrik e il Lipsia”

di Redazione, @forzaroma

Per sapere se Patrik Schick resterà al Lipsia, tornerà in Italia oppure giocherà in Premier o in Bundesliga bisognerà aspettare dopo la Champions League. A dirlo è Pavel Paska, agente del calciatore: “Siamo d’accordo sul fatto che fino a quando il Lipsia sarà in Champions League, non commenteremo lo sviluppo delle trattative. Non vogliamo distrarre il giocatore o il club“, ha detto al portale ceco Idnez.cz.

Il Lipsia aveva a disposizione un diritto di riscatto fissato a 29 milioni a cui però ha rinunciato vista la situazione economica post coronavirus: “Quando l’opzione è stata impostata era un momento diverso. Allo stato attuale, la cifra per il riscatto è così alta che è impossibile farlo restare al Lipsia. Il coronavirus ha paralizzato l’intero mercato dei trasferimenti. Il Lipsia lo ha aiutato molto: si è infortunato quando è arrivato, è guarito e poi si è fatto male in Nazionale. Ma loro sono stati pazienti e credevano in lui”.

Adesso per Schick il sogno Champions League dove sarà titolare visto che il Lipsia ha già ceduto Werner al Chelsea: “Per ora non c’è fretta. Ha ancora un contratto di due anni con la Roma. E il mercato è aperto fino al 5 ottobre”, le parole di Paska.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy