La Roma dice no alla maxi offerta del Sunderland per Bradley. L’agente: “La società lo ha dichiarato incebile”

di Redazione, @forzaroma

L’assalto del Sunderland è stato rispedito al mittente. Da Michael Bradley e dalla Roma. Già, perché Paolo Di Canio ed i Black Cats, dopo i rumors degli scorsi giorni, erano davvero partiti all’assalto del regista americano di casa giallorossa. Secondo quanto raccolto daTuttomercatoweb.com, gli inglesi avevano proposto alla Roma una cifra tra i 6 ed i 7 milioni ma erano pronti anche ad alzare la posta a 10. La proprietà americana, però, ha rifiutato la proposta ed anche lo stesso calciatore ha preferito confermare quanto di buono fatto la scorsa annata a Roma, dicendo di no ad un ingaggio praticamente doppio rispetto a quello percepito adesso.

Contattato in esclusiva, Alberto Faccini, agente di Michael Bradley, centrocampista statunitense della Roma, ha parlato del futuro del suo assistito a calciosport24.it.

Circolano voci in questi giorni, di un interessamento da parte del Sunderland per Bradley, cosa ne pensa?
“Il giocatore ha già risposto, le cose sono molto chiare, lui vuole rimanere a Roma e la società lo ha dichiarato più volte incedibile, rimane nella capitale”. 

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy