Digne, si tratta per limare la cifra del riscatto. 18 milioni sono troppi

Non è ancora chiusa la trattativa con il PSG per il laterale sinistro. Braccio di ferro anche con il Torino per Bruno Peres. La forme delle due operazioni è definita, ma si discute ancora sulle cifre

di Redazione, @forzaroma

Non è ancora fatta per Lucas Digne. Il PSG, è noto, ha aperto alla cessione del suo terzino sinistro e la trattativa con la Roma è più che avviata. Tuttavia, sebbene nella Capitale Rudi Garcia attenda il suo ex giocatore entro venerdì, Sky Sport riporta come l’affare non sia ancora da considerarsi chiuso.

I giallorossi infatti sono ben decisi ad andare fino in fondo, vista anche la convenienza di non dover pagare subito per il trasferimento. Le due società sono d’accordo per la formula di prestito con obbligo di riscatto, ma da Roma ritengono eccessive le richieste dei Francesi (18 milioni di euro).

Un discorso del tutto analogo vale per Bruno Peres. Il Torino pare disposto a lasciare andare il giocatore e ricevere il compenso la prossima estate, tuttavia chiede un riscatto da 12 milioni contro i 10 (più bonus) proposti dalla Roma.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy