Schick a Praga trova un aiuto: il mental coach dei leader

Schick a Praga trova un aiuto: il mental coach dei leader

La punta in vacanza a casa annuncia che il famoso Muhlfeit si occuperà di lui

di Redazione, @forzaroma

Ieri il profilo social di Jan Muhlfeit, mental coach di fama mondiale, è stato invaso da messaggi di romanisti. La notizia che Schick si farà seguire da questo luminare ha scatenato il popolo giallorosso ,“Svegliacelo” oppure “Se lo fai diventare un bomber ti faccio una statua”. I due si sono fatti fotografare in un ristorante a Praga. Nelle mani del ceco uno dei libri del professore, intitolato “The positive leader”, tutto ciò che Schick spera di diventare e che Roma e tifosi sperano diventi, scrive Chiara Zucchelli su La Gazzetta dello Sport.

Muhlfeit, che ha pubblicato la foto, si è limitato a dire che non vede l’ora di iniziare a lavorare con l’attaccante. A chi lo conosce ha confidato anche il suo stupore nel vedere che uno come Schick non sia sviluppato mentalmente ai massimi livelli. Il carico di pressione per lui è stato troppo alto, ecco perché invece di andare a festeggiare l’anno nuovo in una meta esotica ha deciso di tornare a casa per stare con le persone più care. Ora ha solo due direzioni: mostrare alla Roma il suo valore, o andare via in estate. Non c’è altra strada.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy