Il “piano” Anderson. Nainggolan alla Totti

Il “piano” Anderson. Nainggolan alla Totti

I movimenti del brasiliano come in Europa contro la Dinamo, il Ninja crea sulla trequarti

di Redazione, @forzaroma

Che cosa ha lasciato in dote l’Europa? Le idee. Di Francesco ha riproposto attorno a Nainggolan e Schick trequartisti la nuova Roma “imperiale” post Barça, Inzaghi ha lanciato Felipe Anderson punta di movimento per dare un segnale anche alla sua squadra: attacchiamo per difenderci meglio.
Come riporta “La Gazzetta dello Sport”, se Anderson nel primo tempo ha alternato con felice scelta per 20’ movimenti in profondità e sterzate attorno a Immobile, come fece a Kiev contro la Dinamo negli ottavi di finale di Europa League, Nainggolan si è preso la scena da trequartista nei primi 45’ lanciando alla Totti Bruno Peres nello spazio in un’occasione e iniziando la ripresa da unico suggeritore alle spalle di Dzeko e Schick, avanzato in posizione da seconda punta.
Quando poi Anderson è diventato prevedibile, Inzaghi ha inserito l’arma tattica Luis Alberto per invitarlo al dialogo con Milinkovic sulla trequarti, traccia di gioco già apprezzata in altri momenti brillanti della Lazio in questa stagione. Il rosso a Radu ha quindi costretto il tecnico a rivedere in chiave conservativa l’atteggiamento in campo. E contro questa Roma galvanizzata dalla superiorità numerica è stata fondamentale anche un’altra idea inzaghiana: cioè rinunciare a priori alle barricate.

(A. D’Urso)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy

// inizio configurazione per forzaRoma // fine configurazione per forzaRoma