Stadio Tor di Valle, depositati 31 ricorsi

Stadio Tor di Valle, depositati 31 ricorsi

Si sono opposti i comitati di pendolari e residenti preoccupati per la viabilità che andrebbe in tilt

di Redazione, @forzaroma

Lo stadio a Tor di Valle si avvicina”, dice Virginia Raggi. Per il momento in Campidoglio è arrivata solo una pila di ricorsi e atti di opposizione, scrive Lorenzo De Cicco su Il Messaggero.

Il termine scadeva lunedì, di “osservazioni” e obiezioni se ne contano a decine (31). Si sono opposti i comitati di pendolari e residenti preoccupati per la viabilità che andrebbe in tilt, gli ambientalisti in allarme per l’«Ecomostro» e il rischio speculazione, il Codacons che giudica l’operazione «illegittima», i Radicali, e ancora gruppi di ingegneri e architetti, compreso l’ex assessore M5S all’Urbanistica, Paolo Berdini, che ha spedito in Comune un suo documento per chiedere di fermare l’approvazione della variante urbanistica.

Gli uffici dell’Urbanistica avranno 30 giorni per replicare a tutte le osservazioni, poi la variante al Piano regolatore dovrebbe arrivare in Aula. L’obiettivo del M5S è farla votare in tutta fretta insieme alla convenzione urbanistica, entro luglio. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy