Karsdorp corre verso la Roma

Karsdorp corre verso la Roma

Il contratto con il terzino olandese è pronto, ma c’è da definire l’intesa con il Feyenoord che ha alzato il prezzo

Monchi in queste ore sta accelerando il suo lavoro per migliorare subito la rosa della Roma. Dopo l’acquisto di Moreno e la ‘recompra’ di Pellegrini, il Ds spagnolo è a un passo dal nazionale olandese Karsdorp, classe 95, esterno basso di corsa e qualità, come scrive Ugo Trani su Il Messaggero. 

Monchi, prima di volare con Di Francesco a Londra da Pallotta, ieri ha ricevuto a Trigoria il papà Fred (cura in prima persona gli interessi del figlio) e il fratello Kevin per discutere dell’ingaggio di Karsdorp.

Il contratto è pronto, ma c’è da definire l’intesa con il Feyenoord che ha alzato il prezzo, qualche settimana fa, quando si è presentato il Bayern Monaco, e ha chiesto 20 milioni. Il club bavarese si è defilato, lasciando solo l’Inter in corsa.

La Roma, al momento, offre 12 milioni e con qualche incentivo può spuntarla con 14. In Olanda danno per scontata la risposta positiva.

È in Italia anche l’agente di Seri. Monchi ci ha parlato già la settimana scorsa e ha ricevuto il gradimento del play, tentato anche dal Barça e dal Psg. Per andare a dama mancano ancora due passaggi: 1) la cessione di Paredes; 2) l’accordo con il Nizza. Il regista argentino andrebbe via solo perché la plusvalenza sarebbe notevole: l’attuale ammortamento è di 3,6 milioni. La Roma spera di prenderne 25 dallo Zenit. Ma Mancini, concentrato pure su Manolas, non è l’unico tecnico a stimarlo. Piace anche ad Allegri e a Montella: quindi sia la Juve sia il Milan restano alla finestra. In Francia, però, fanno sapere che i 20 milioni proposti per Seri dalla società giallorossa, attraverso un intermediario, non bastano. Se, però, non parte Paredes, la negoziazione non può decollare.

Salah è ormai da ritenere ceduto (oggi lo sbarco in Inghilterra e domani la firma con il Liverpool: alla Roma quasi 50 milioni, compresi i 5 di bonus). Monchi, bloccato Karsdorp, cercherà di capire come arrivare a Berardi. Con il Sassuolo il feeling c’è, ma la cifra non è quella giusta: più di 40 milioni. L’affare, per scendere a 30, può comprendere l’inserimento di alcuni giovani della Primavera. Più semplice chiudere per Defrel, sempre dalla società emiliana, con 12-15 milioni e utile pure come vice Dzeko. Il ds ha, comunque, in pugno Ghezzal che, in scadenza a Lione, si prende a costo zero.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy