Florenzi: “Una partita senza storia un successo costruito con rabbia”

Florenzi ricorda con affetto il tempo trascorso a Crotone e analizza la gara senza storia dell’Olimpico

Florenzi è un ex senza dente avvelenato. «Una partita speciale per me: avversari dopo essere stati amici. Ho molto affetto per il Crotone e per i suoi tifosi. Devo ringraziare tutti per ciò che mi hanno dato in passato». Amici anche se il risultato è stato nettissimo. «Partita senza storia, è vero. Un successo meritato sotto tutti i punti di vista», ribadisce Ale. Progressi rilevati anche a Firenze e confermati contro il Crotone. «Era da tanto che volevamo evitare di subire gol, ci siamo riusciti anche grazie a Szczesny che ha parato il rigore». Ora la Roma si rilancia in classifica, approfittando del pari del Napoli. «Abbiamo messo la rabbia sin dall’inizio ed è andata bene. Siamo una squadra di livello, ma dobbiamo dimostrarlo ogni partita e senza perderci. La prestazione di Dzeko? Edin sta giocando bene, soprattutto per la squadra. Poi ci sono gli altri compagni d’attacco bravi che gli danno bene i palloni. Il mio ruolo da terzino? Mi piace. Siamo tutti a disposizione del mister». Ecco, questa ci mancava.

(A.A.)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy