Di Francesco vittoria e rabbia: “Scherziamo troppo non va bene”

Di Francesco vittoria e rabbia: “Scherziamo troppo non va bene”

Il tecnico: “Dovevamo chiudere prima il match”

di Redazione, @forzaroma

Io pretendo di più e, in gare così delicate, non voglio rischiare. Dovevamo chiudere prima il match”. Di Francesco sbuffa e impreca. E’ infastidito. Anzi infuriato, come riporta Ugo Trani su Il Messaggero.

So bene che questo risultato è importante, ma potevamo fare meglio nel finale. Non ci dobbiamo accontentare, abbiamo la potenzialità per fare di più e non voglio che si scherzi troppo. In questa trasferta guardiamo al risultato che era veramente importante. Ci permette di affrontare le prossime partite con più tranquillità. Potevamo, però, fare meglio nella gestione della gara. Ogni tanto tendiamo ad accontentarci e questo non deve succedere. Io sono positivo e allo stesso tempo arrabbiato. La nostra crescita passa anche da queste partite. Non abbiamo grande continuità in quello che facciamo”.

Manca De Rossi, ma finalmente prende quota Nzonzi. “Sì, stiamo meglio in campo. E Cristante sta entrando nei meccanismi. Dobbiamo ancora migliorare, abbiamo trovato una squadra che ci ha messo in difficoltà tra le linee. I progressi ci sono, ma poi le partite vanno chiuse”.

Promosso Kluivert: “E’ stato vivo e in partita. Nel finale poteva fare scelte migliori, ma è un 99 e gli concediamo qualche errore. Ha fatto comunque una buona prestazione”. Ancora Zaniolo in Champions, meno di 10 minuti da trequartista al posto di Pellegrini. “I giovani vedrete che con il tempo verranno fuori”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy