Ladri tifosi. Restituita l’auto rubata alla mamma di Zaniolo

Ladri tifosi. Restituita l’auto rubata alla mamma di Zaniolo

I malviventi forse si sono pentiti del gesto e hanno deciso di farsi perdonare

di Redazione, @forzaroma

Forse sono tifosi della Roma, forse sono fan della bella Francesca o forse si sono solo pentiti del gesto e hanno deciso di farsi perdonare. Fatto sta che la famiglia Zaniolo da ieri ha di nuovo l’automobile in garage.

Quella sottratta dai ladri mercoledì notte all’Eur, proprio sotto l’abitazione del campione romanista che si era da poco messo a dormire dopo aver visto con mamma Francesca la partita di Champions tra Ajax e Juve.

I ladri, dopo l’appello su Instagram di lady Zaniolo, hanno infatti fatto un passo indietro rimettendo la Bmw blu scura esattamente nel posto in cui si trovava la sera del furto. La macchina è stata parcheggiata con dovizia, e senza danni, qualche ora dopo un’altra partita. Quella vinta dalla Roma contro l’Udinese. Francesca Costa, la mamma del talento romanista, ieri mattina ha visto la bella sorpresa quando è uscita di casa. “Bentornata, grazie!”, il commento in una Stories su Instagram.

Un regalo di Pasqua inaspettato per la famiglia Zaniolo, che a dire il vero già aveva presentato un’offerta al concessionario per una nuova automobile. Ora Nicolò potrà di nuovo contare sui passaggi della mamma a Trigoria visto che deve ancora ottenere la patente. “Volevo ringraziare e augurare una buona Pasqua a chi questa notte sotto casa ha rubato la nostra auto” aveva scritto Francesca qualche giorno fa, costretta poi a rispondere (con garbo) sui social a chi le scriveva di non lamentarsi “perché tanto siete ricchi, che vi frega”.

La vicenda ricorda quella che interessò De Rossi nel 2015. In quel caso la banda di ladri di city car, sgominata dalla Polizia, non restituì direttamente la Smart ma presentò una lettera di scuse al capitano romanista. Ora i tifosi giallorossi aspettano un regalo direttamente da Zaniolo. Magari quel rinnovo (con aumento) di contatto che allontanerebbe le mire di Juve, Bayern e Real. In fondo il tragitto Eur-Trigoria Nicolò lo conosce bene, e ad accompagnarlo a firmare il contratto c’è pure mamma Francesca.

(F.Balzani)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy