E’ stata una stracittadina da minimo sindacale

E’ stata una stracittadina da minimo sindacale

Hanno influito certamente le fatiche di Coppa, gioiose per la Roma e dolorose per la Lazio

di Redazione, @forzaroma

Lo zero a zero torna del derby nella giornata del trionfo delle reti bianche, ben 5. Record eguagliato nell’era dei tre punti, come evidenzia Leggo. Zero a zero all’Olimpico come l’Inter sabato sera a Bergamo ed è questa la considerazione che, forse, farà digerire alle due tifoserie una partita decisamente brutta. Non in linea con le premesse.

Hanno influito certamente le fatiche di Coppa, gioiose per la Roma e dolorose per la Lazio ma, insomma, Alisson non è stato possibile giudicarlo e Strakosha si è meritato un votone al 90′ grazie a Dzeko. Pari e patta, con due legni giallorossi e supremazia territoriale biancoceleste. Ora, però, il calendario sembra mettersi in discesa per Di Francesco e il salita per Inzaghi. Mercoledì già si torna in campo: Roma in casa con il Genoa e Lazio a Firenze.

È evidente che il compito più gravoso spetti a Immobile e compagni. L’obiettivo è tenere l’Inter a distanza. Il rischio, per la Roma, è di farsi attrarre troppo dal sogno Kiev: volenti o nolenti le sfide col Liverpool prosciugheranno il serbatoio di una rosa che resta limitata.
(R.Buffoni)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy