DiFra vuole la coppa. ElSha e Manolas ko, la chance di Pastore

DiFra vuole la coppa. ElSha e Manolas ko, la chance di Pastore

Il tecnico sembra non voler snobbare l’ottavo di finale contro l’Entella: “La Coppa Italia è un obiettivo importante per noi”

di Redazione, @forzaroma

La coppa Italia è una competizione per noi importante, e lo era anche la scorsa stagione, quando abbiamo fallito (contro il Torino ndr) – ammette Di Francesco, che questa volta si limita a parlare ai microfoni di Roma Tv e della Rai – i tifosi sono sempre importanti per noi, dovremo essere bravi a trascinarli con le prestazioni e il nostro modo di fare”.

Riconquistare la gente, scrive Francesca Ferrazza su La Repubblica, riportare entusiasmo e voglia di sognare: ambizione di una squadra che stasera non avrà a disposizione gli acciaccati El Shaarawy e Manolas – oltre agli infortunati Nzonzi e De Rossi – con Florenzi convocato ma non al meglio perché colpito dalla febbre.

Dzeko e Schick hanno il 50% di possibilità di giocare”, fa pretattica, Di Francesco, che sembra però intenzionato a dare un’altra possibilità dal primo minuto all’attaccante ceco.

Eusebio conta i suoi, disegna la formazione – ha una possibilità di giocare dal primo minuto anche Pastore, come trequartista oppure esterno alto – in attesa di riavere De Rossi, visto che le condizioni del centrocampista condizionano anche il mercato. “Ritengo sia giusto fare un mercato nel quale non fare le cose tanto per farle – ammette con sincerità il mister abruzzese – ma perché necessitiamo di farle. Dobbiamo valutare le condizioni di Daniele, che stiamo cercando di rimettere in campo, per vedere se riesce a superare questo problema al ginocchio”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy