Serie A, il Milan non passa allo Stadium: 2-1 in rimonta della Juve, decide ancora Kean

Serie A, il Milan non passa allo Stadium: 2-1 in rimonta della Juve, decide ancora Kean

Piatek nel primo tempo, poi un rigore di Dybala e il subentrante Kean nella ripresa: rossoneri momentaneamente a +4 sulla Roma. Polemiche per un mancato rigore ai rossoneri

di Redazione, @forzaroma

Ci pensa ancora Kean. Continua il momento d’oro dell’attaccante classe 2000 della Juventus, che toglie le castagne dal fuoco ad Allegri e risolve l’anticipo all’Allianz Stadium con il Milan: entra in campo al 66′ sul risultato di 1-1 e all’84’ approfitta di un assist di Pjanic per battere Reina e realizzare il 2-1 finale. E adesso in caso di sconfitta del Napoli i bianconeri possono diventare già campioni d’Italia, ma soprattutto si preparano nel migliore dei modi all’andata dei quarti di finale di Champions.
E pensare che nel primo tempo erano stati i rossoneri a giocare meglio e andare in vantaggio grazie al gol di Piatek pochi secondi dopo una polemica per un mancato rigore fischiato per un tocco di mano di Alex Sandro. Nel secondo tempo poi Dybala aveva riportato il risultato in parità prima dell’esplosione bianconera con il terzo gol consecutivo di Kean.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy