Lazio, Inzaghi: “Sfortunati con Rocchi. Siamo tutti lì, ci giocheremo la Champions fino alla fine”

Lazio, Inzaghi: “Sfortunati con Rocchi. Siamo tutti lì, ci giocheremo la Champions fino alla fine”

Il tecnico biancoceleste dopo il ko col Napoli: “Con Rocchi non riusciamo a finire una partita in 11, era successo anche con Inter e Roma. Sarà un campionato aperto”

di Redazione, @forzaroma

Al termine del match perso in casa del Napoli per 2-1, l’allenatore della Lazio Simone Inzaghi è tornato sulla decisione dell’arbitro Gianluca Rocchi di mostrare il cartellino rosso (per doppia ammonizione) ad Acerbi. Con Rocchi non finisco mai in 11? L’ultima partita l’anno scorso siamo rimasti in 10 con l’Inter, così anche nel derby. Siamo sfortunati con lui – ha detto a Sky Sport -, poi lui è internazionale ed è bravissimo, ha tutto il mio rispetto. Ma delle due ammonizioni non me ne va bene una, nella prima poteva esserci fallo di Callejon e nella seconda prende nettamente la palla. Poi 11 contro 11 a 25 minuti dalla fine ce la saremmo giocata, anche se nessuno sa come sarebbe andata. Detto questo il Napoli ha vinto meritatamente. Poi in chiusura: “Siamo tutti lì, mancano 18 partite e sarà un campionato aperto. Tutte quante si giocheranno l’ultimo posto in Champions e i posti per l’Europa League”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy