Thomas e l’ultimo pallone di Totti: “Non l’ho restituito. E ci riproverò con De Rossi”

Thomas e l’ultimo pallone di Totti: “Non l’ho restituito. E ci riproverò con De Rossi”

Il ragazzo della Curva che ha raccolto l’ultimo calcio di Francesco il giorno del ritiro: “L’ho portato all’inaugurazione ma l’ho anche riportato a casa. Il ruolo da dirigente? Mi piace qualsiasi cosa faccia”

di Marco Prestisimone, @M_Prestisimone

I regali più belli sono quelli che non ti aspetti. Lo è stato sicuramente per Thomas Lintozzi, il tifoso romanista che il 28 maggio 2017 ha strappato in Curva Sud l’ultimo pallone calciato da Totti il giorno del ritiro. “Mi mancherai” aveva scritto Francesco col pennarello poco prima.
E in questo anno e mezzo sono state tantissime le offerte arrivate a Thomas, sia a lui che ai suoi amici. Cifre che avrebbero fatto vacillare chiunque, ma non lui: “Non lo cederò per nulla al mondo”, aveva raccontato il giorno successivo.

E non ha cambiato idea neanche davanti al suo idolo. Ieri infatti era all’inaugurazione della nuova sede dell’Eur, invitato proprio dalla Roma. Inizialmente sembrava che il pallone fosse tornato in possesso del club, inserito in una teca nel museo nato proprio nella nuova casa di viale Tolstoj. “Me l’hanno chiesto ma no, non l’ho restituito – ha raccontato a Forzaroma.info -. Ce l’ho ancora io. Mi hanno invitato, sono andato col pallone e l’ho riportato a casa”. 

Ieri foto e abbraccio con Totti in una cornice tutta particolare: “Troppo emozionate, ho realizzato il sogno di incontrarlo e passare del tempo con lui”, ha scritto sul suo profilo Instagram. E anche se con un nuovo ruolo dietro la scrivania, l’amore non passerà mai: “Francesco mi piace in tutti i modi, anche nella veste da dirigente. Sono contentissimo di averlo ancora qui”. 

E visto che sognare è lecito, a maggior ragione se la fortuna ti ha già baciato una volta, un pensiero va all’altro giocatore dal quale gli piacerebbe ricevere un pallone: “Ovviamente De Rossi, anche se spero che quel giorno sia il più lontano possibile. Non penso possa succedere di nuovo, sono stato già fortunato una volta. Ma ci proverò”. 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy