Roma, Spalletti non vede Pallotta. Rinnovo Strootman, tutto fermo

Roma, Spalletti non vede Pallotta. Rinnovo Strootman, tutto fermo

L’impressione è che non si muoverà nulla fino al termine della stagione, con il presidente che dovrà prima capire se potrà contare o meno sui soldi della Champions per pianificare il futuro tra acquisti e conferme

La stagione della Roma vive la sua parte finale, con l’obiettivo principale che ormai è costituito dal secondo posto. In ballo però ci sono anche i rinnovi dei big, a partire da Totti e De Rossi. Come riporta Chiara Zucchelli su La Gazzetta dello Sport, il capitano deve ancora decidere se smettere o meno: per lui è pronto un contratto da sei anni da dirigente, ma per Pallotta non costituisce una priorità. De Rossi invece dovrebbe rimanere alla Roma per altri due anni ma non ci sono ancora firme. Così come non ci sono sui rinnovi di Strootman, Manolas e Nainggolan.
L’olandese è il caso più urgente, dal momento che ha solo un anno di contratto, ma i giallorossi sono fiduciosi sul fatto che non prenderà in considerazione l’idea di partire, soprattutto a paramentro zero, per via della riconoscenza che nutre nei confronti del club. Per ora tutto tace, come sugli adeguamenti di Manolas e Nainggolan. L’impressione è che nulla si muoverà fino al termine della stagione, con Pallotta che attende di capire se la società potrà contare sui soldi della qualificazione in Champions League per pianificare acquisti e conferme, necessari per trattenere Spalletti, che oggi è partito per Firenze e non ha incontrato il presidente.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy