Nicola: “Totti vive un minuto avanti agli altri, ha delle intuizioni fenomenali”

“A 40 anni dimostra di essere ancora determinante, ha una capacità di emozionarsi e una passione per il proprio lavoro che va oltre confine”

Al termine del match vinto dalla Roma su Crotone per 4 a 0, è intervenuto ai microfoni dei giornalisti il tecnico rossoblù, Davide Nicola.

NICOLA IN CONFERENZA STAMPA

Punteggio severo, forse meritavate almeno un gol…
Meritavamo dei gol, abbiamo creato 5 occasioni importanti. Sono dispiaciuto per questo e non per la prestazione che ci ha visto fare la prestazione che dovevamo fare. Indubbiamente può sembrare che certe situazioni possa essere sembrato facile segnarci ma siamo una squadra con una realtà completamente diversa dalla Roma. Ci siamo giocati la partita con le nostre armi. Il punteggio non è severo, perchè quattro gol di differenza ci stanno tra noi e la Roma, ma dispiace non aver segnato neanche un gol.

Il Crotone ha sfiorato il gol in diverse occasioni…
La Roma ha avuto occasioni per vincere la partita e l’ha vinta con merito. Abbiamo avuto la possibilità di segnare e riaprire la partita. Sono convinto che non so quante squadre verranno qui e saranno in grado di costruire 5 o 6 palle gol. Un 5 a 2 mi sarebbe piaciuto di più.

Un commento su Totti?
Credo che abbia delle giocate che, anche se conosciute, ti creano sempre difficoltà. Secondo me lui vive un minuto davanti agli altri, quindi gli avversari dovrebbero essere programmati un minuto in avanti. Ha una capacità e un’intuizione fenomenale. A 40 anni dimostra di essere ancora determinante, ha una capacità di emozionarsi e una passione per il proprio lavoro che va oltreconfine.

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy